Roma – Crisi o non crisi, gli italiani anche quest’anno non rinunceranno alle vacanze di Natale e Capodanno. A rilevarlo è un’indagine Confesercenti-SWG che ha rivelato che quest’anno i vacanzieri saranno 16.558.000, cioè un milione e mezzo in più del 2008 e spenderanno 11 miliardi e trecento milioni di euro (+20%) per assecondare il desiderio di allontanarsi dai problemi quotidiani durante le festività.
Si stima quest’anno per le vacanze di Dicembre una spesa complessiva pari a ben 11,3 miliardi di euro, con un rialzo pari a ben il 20%; questo significa anche un forte aumento della spesa pro-capite, che è destinata ad attestarsi a 683 euro, con un rialzo, pari al 15%, che non si verificava dal 2005.
A spendere di più saranno, sempre secondo i dati, le famiglie con figli, specie quelle con bambini piccoli, mentre i più parsimoniosi saranno i giovani, che per la maggior parte si affideranno ad Internet per avere più scelta e cercare pacchetti viaggio e soluzioni di vacanza last minute, ovviamente tutto compreso.
Fra le mete italiane preferite, il Trentino-Alto Adige che attrae con le sue nevi ed i caratteristici mercatini natalizi, seguito da Piemonte, Lazio, Lombardia, Sicilia e Toscana. Un turista su cinque punta, invece, sull’Europa (soprattutto i 35-44enni) privilegiando Spagna, Austria, Francia e Germania.
Una soluzione che trova ogni anno un crescendo di consensi è lo “scambio casa”, che consente di viaggiare risparmiando fino al 60%. In sostanza, infatti, anzicché affittare un appartamento o di andare in albergo, ci si accorda con un’altra famiglia, attraverso apposite associazioni e siti specializzati, e ci si scambia la casa. In pratica si paga solo il viaggio.
Nel mondo gli iscritti ai siti che organizzano questi scambi sono quasi 40.000; in Italia i nuclei familiari che viaggiano in questo modo, calcolando solo gli iscritti alle principali organizzazioni attive nel campo, superano i 2.500.
<<I nostri iscritti in media fanno 3-4 scambi’ all’anno – ha spiegato Cristina Paggetti, responsabile della filiale italiana di HomeExchange (scambiocasa.com), uno dei principali network per questi viaggi a livello mondiale – si va dai week-end a viaggi di tre settimane. E noi italiani, con le nostre ricchezze artistiche, partiamo in vantaggio: non è difficile trovare qualcuno disposto a scambiare il suo appartamento, magari a Los Angeles e Londra, con la nostra casa>>. (ore 12:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply