Roma – TripAdvisor, noto portale dedicato ai servizi turistici, oltre alla consuete recensioni dei lettori sui viaggi effettuati, pubblica ogni inizio anno la top ten degli alberghi più sporchi in tutto il mondo divisa per Nazione. L’hotel più sporco d’Europa è, secondo un plebiscito di “disgusting”, il Grosvenor di Blackpool, Inghilterra; al secondo posto il villaggio Porto Aiunu di Budoni in Sardegna, mentre al terzo posto si piazza, con bagni fatiscenti e 37 foto per farvene una ragione, il londinese Park Hotel.
Se state progettando un viaggio negli Stati Uniti invece sono soprattutto tre gli hotel da depennare subito dalle vostre guide. Si tratta dell’Heritage Marina di San Francisco, primo posto nella classifica a stelle e strisce. Secondo posto per il Days Inn Eureka in Missouri e terzo per il Tropicana Resort di Virginia Beach, in Virginia.
E infine, per essere sicuri di non sbagliare mai indirizzo, se passate in Thailandia ricordatevi di non dormire al Phi Phi Don Chukit Resort di Ko Phi Phi Don, è questo l’hotel più sporco di tutta l’Asia così come documentano foto e commenti dei clienti.
A vincere l’infamante primato in Italia è, con 50 recensioni negative, contro nove sufficienti, il villaggio vacanze Porto Ainu di Budoni, in Sardegna. Contestati dai clienti sono soprattutto il rapporto qualità prezzo e la pulizia.
Subito dietro si è piazzato il Repubblica Hotel di Roma e al terzo La Pace Hotel di Tropea con commenti del tipo “vergognoso” o ancor più marcato “orrore in hotel”. Al quarto e quinto posto altri due hotel romani: uno, il Nizza, era stato il vincitore della classifica 2009 e l’altro è la new entry Hotel Center 2. Buona ripresa per il primo, anche se l’84% dei clienti non lo consiglia; pessima performance invece per il secondo che, nonostante l’apprezzata posizione centrale, viene definito un hotel da tre stelle sporco e vergognoso per una città come Roma. Sconsigliato dal 76% dei clienti e con quindici giudizi pessimi, al sesto posto c’è il villaggio Gioca in Birdi di Aglientu, Sardegna, mentre al settimo con giudizi che vanno da “quasi pessimo” a “complessivamente positivo, se parti preparato”, si piazza l’hotel Terme Parco Eco di Ischia.
Ottavo e nono posto spettano ad altre due strutture della capitale: l’hotel Rubino e il Park Hotel Blanc et Noir. All’ultimo posto, a un pelo dalla salvezza, si piazza il Concorde Hotel di Firenze: “disgustoso”, “terribile” e “simile a un ricovero per senza tetto” i commenti dei clienti più inferociti.
Indignati, come sempre, gli albergatori italiani che definiscono infamante la classifica, mentre il sito ribadisce che i commenti e soprattutto le foto sono valide testimonianze delle esperienze di viaggio degli iscritti. (ore 14:15)