Un nuovo motore turbo benzina a iniezione diretta, sviluppato in collaborazione dall’Alleanza Renault-Nissan e Daimler. Coppia più elevata ai bassi regimi e una disponibilità maggiore e costante agli alti regimi sono le caratteristiche del nuovo motore, che verrà introdotto inizialmente su Scénic e Grand Scénic – con prime consegne previste già da gennaio 2018 – e progressivamente proposto su altri modelli della gamma Renault.

Questo motore ha richiesto più di 40.000 ore di collaudi. Rispetto all’Energy TCe 130, il nuovo propulsore Energy TCe 140 offre una coppia massima superiore a 35 Nm ed è disponibile in un range due volte più esteso, da 1.500 giri/minuto a 3.500.

Philippe Brunet, vicepresidente ingegneria motori termici ed elettrici dell’Alleanza.

Il nuovo motore benzina, associato a trasmissioni manuali e automatiche EDC a doppia frizione, è disponibile in varie potenze, che vanno da 115 a 160 cv. Su Scénic e Grand Scénic sarà disponibile in tre livelli di potenza: 115 cv con cambio manuale, 140 e 160 cv con trasmissione manuale e automatica EDC.

Il motore comprende le innovazioni sviluppate negli ultimi anni dall’Alleanza, tra cui il bore spray coating”, tecnologia di rivestimento dei cilindri ripresa dal motore della Nissan GT-R che migliora l’efficienza riducendo gli attriti e ottimizzando la conduttività termica. Altre tecnologie, che migliorano il piacere di guida e riducono consumi ed emissioni, sono l’iniezione diretta di benzina con pressione portata a 250 bar e la nuova camera di combustione progettata per ottimizzare la miscela aria/carburante.

La tecnologia Dual Variable Timing Camshaft”, invece, gestisce le valvole di aspirazione e di scarico in funzione delle sollecitazioni del motore. Risultato: più coppia ai bassi regimi e più coppia lineare agli alti regimi.