Verona – Nel corso di una cerimonia ufficiale a cui hanno partecipato i rappresentanti del Gruppo Volkswagen, di Volkswagen Veicoli Commerciali, del governo polacco e degli enti locali, è stata posata la prima pietra del nuovo stabilimento Volkswagen a Wrzesnia, nei pressi di Poznan, dove da metà 2016 verrà prodotto il successore del Crafter.
<<In seguito a questo investimento, la forza lavoro del Gruppo Volkswagen in Polonia incrementerà fino a oltre 16.000 dipendenti nei prossimi anni. Crescerà così anche l’importanza della Polonia come location produttiva automobilistica a livello internazionale>>, ha dichiarato Leif Östling, membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen.
Il nuovo stabilimento sorgerà nei pressi di Wrzesnia, cittadina a circa 50 chilometri a Est di Poznan, e si estenderà su una superficie di 220 ettari, pari a oltre 300 campi da calcio. Al momento, nell’area sono stati effettuati i primi lavori per il livellamento e il consolidamento del terreno. I primi veicoli usciranno dalla linea produttiva nel 2016.
<<Attualmente, con quasi 7.000 dipendenti, produciamo circa 170.000 veicoli destinati non solo alla Polonia, ma a tutta l’Europa e ad altri Paesi– ha affermato Eckhard Scholz, presidente di VW Veicoli Commerciali -. Volkswagen Poznan sarà il secondo pilastro del marchio dopo l’impianto principale di Hannover e in futuro ci fornirà un supporto ancora maggiore. Possiamo dire che è stata posata la prima pietra nel senso letterale nel termine: con un nuovo stabilimento e con un nuovo veicolo>>.

Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.

NO COMMENTS

Leave a Reply