Al Salone di Ginevra 2018, Jaguar Classic ha presentato la XJ “Greatest Hits”, una versione speciale personalizzata per il batterista degli Iron Maiden, Nicko McBrain. Un bel regalo per Nicko, un bel modo per festeggiare i 50 anni di storia della XJ per Jaguar. Per questo progetto sono state necessarie più di 3.500 ore di lavoro, con oltre 4.000 componenti ridisegnati, rifiniti e riposizionati. Tante le modifiche agli esterni, agli interni, alla trasmissione e alle sospensioni per soddisfare tutte le richieste di un mito della musica nonché grande appassionato del Giaguaro.

“Questa è la mia terza XJ, che ho chiamato affettuosamente ‘Johnny 3’ – ha detto Nicko –. Quello con Jaguar Classic è stato un lavoro svolto con pura passione. Sono davvero entusiasta del risultato finale e soprattutto di poterla mostrare al Motor Show di Ginevra. Questa vettura è realmente una versione Greatest Hits, e per me esprime tutta l’essenza della XJ. Un grande merito per la sua riuscita va al team Jaguar Classic. Siamo riusciti a terminare appena in tempo per l’inizio dei festeggiamenti del 50° anniversario della XJ, la mia preferita fra tutte le Jaguar”.

Tra le modifiche, spiccano i sedili rivestiti a mano con pelle Pimento Red, piping nero e poggiatesta goffrati. La plancia presenta impiallacciature Sycamore in Dark Grey, il materiale preferito per i rullanti di Nicko. Altri richiami al mondo della musica sono i comandi rotativi in alluminio sul cruscotto ispirati ai controller dell’amplificatore della chitarra elettrica, mentre i pedali con finiture cromate e nere sono ispirati alla batteria. Il volante sportivo a tre razze contiene la mascotte di Nicko, “Eddie Growler”, vista per la prima volta sulla versione speciale della sua Jaguar XKR-S 2013.

Oltre a tutta una serie di componentistica proveniente dall’originale XJ6 di McBrain, il motore 4.2 litri sei cilindri in linea è dotato di tre carburatori SU da 2 pollici di una E-Type, mentre il sistema di scarico prevede quattro terminali. Altre componenti della XJ6 di Nicko rimasta per molti anni abbandonata sono l’iconico giaguaro del cofano – che convinse Nicko a comprare la vettura – e la chiave originale del 1984.