A partire dall’1 gennaio 2018 ci saranno importanti variazioni organizzative nel management di Bmw Italia, in linea con la filosofia di crescita professionale e diffusione delle competenze all’interno dell’azienda. Federico Izzo, 44 anni e attualmente direttore del brand Mini, assumerà l’incarico di direttore marketing Bmw auto.

Entrato in Bmw Italia nel 2007, dove ha ricoperto il ruolo di area manager per il Sud Italia, dal 2010 a oggi ha maturato importanti esperienze professionali nel Bmw Group Austria, assumendo inizialmente l’incarico di brand manager Mini per 10 Paesi e diventando successivamente Head of Mini per il Central Eastern South Europe.

“Le nuove nomine testimoniano la volontà del Bmw Group di valorizzare le professionalità interne e di favorire la diffusione della cultura aziendale e delle differenti esperienze in modo da agevolare il lavoro di squadra e la ‘cross fertilization’ delle competenze, sempre più importante e strategica in uno scenario globale caratterizzato da complessità e velocità”.

Sergio Solero, presidente e a.d. Bmw Italia.

Salvatore Nicola Nanni, attuale direttore marketing Bmw auto, dal prossimo gennaio assumerà la carica di direttore Bmw Motorrad. 44 anni, è in Bmw Italia dal 2006, maturando una solida esperienza manageriale nelle divisioni used and fleet car, come responsabile marketing, e successivamente nel marketing di Bmw auto con focus ai processi di implementazione del CRM presso la rete dei dealer. È stato anche marketing manager di Bmw Motorrad Italia.

Infine Stefano Ronzoni, attuale direttore di Bmw Motorrad, assumerà l’incarico di direttore Mini. Ronzoni, 48 anni, è entrato nel Bmw Group nel 2001, dopo aver maturato alcune esperienze nel mondo petrolifero e in un’altra Casa automobilistica. In Bmw Italia è entrato con il ruolo di area manager, assumendo successivamente la responsabilità dello sviluppo rete del Gruppo, per giungere poi alla divisione Motorrad in qualità di direttore vendite nel 2006.