Girato tra Imola, Matera e i circuiti di Monza e Vallelunga, co-protagoniste sono due Peugeot che fanno battere il cuore degli appassionati del mondo delle corse: la 205 GTi 1.9 da 130 cv e la 205 Turbo 16.

“Veloce come il Vento”, il cinema italiano scopre il motorsport

Veloce come il Vento è l’ultimo film di Matteo Rovere, con Stefano Accorsi e Matilda De Angelis. Un film sulle auto. Un film tutto italiano che scommette sul genere “motorsport”. Con vere macchine, vere corse. Vi vengono in mente film italiani sul mondo delle corse? Ecco, Veloce come il Vento è il primo che si possa definire tale, che ha subito riscosso unanimi consensi di pubblico e critica.

Il film racconta la storia di Giulia De Martino (Matilda De Angelis), che viene da una famiglia che da generazioni sforna campioni di corse automobilistiche. Anche lei è un pilota, un talento che “guidato” dal padre Mario a soli 17 anni partecipa al Campionato GT, la serie più importante tra quelle organizzate da Acisport nella quale si cimentano i più prestigiosi marchi automobilistici (e che nelle ultime edizioni, grazie al gran numero di vetture iscritte, ha assunto una crescente valenza internazionale).

Un giorno, però, tutto cambia e Giulia si trova a dover affrontare da sola la pista e la vita. A complicare la situazione, il ritorno inaspettato del fratello Loris (Stefano Accorsi), ex pilota allo sbando ma dotato di uno straordinario sesto senso per la guida. I due saranno obbligati a lavorare insieme, in un susseguirsi di adrenalina ed emozioni che farà scoprire loro quanto sia difficile e importante essere una famiglia.

Accanto al difficile lavoro sulla sua fisicità, Accorsi per questo film ha imparato a guidare davvero le auto da corsa e per l’occasione ha avuto un maestro d’eccezione: il nove volte campione italiano di rally Paolo Andreucci, che non solo ha fatto da “mentore” durante le riprese, ma è stato anche stuntman nelle scene che ne hanno richiesto la presenza.

“Veloce come il Vento”, il cinema italiano scopre il motorsport

Girato tra Imola, Matera e i circuiti di Monza e Vallelunga, co-protagoniste di Veloce come il Vento sono due Peugeot, due icone per gli appassionati del mondo delle corse: la 205 GTi 1.9 da 130 cv e la 205 Turbo 16. La Peugeot 205 T16 guidata da Accorsi in una gara clandestina mozzafiato ambientata tra i Sassi di Matera, in particolare, è una vera e propria leggenda del rally, che proviene direttamente dal Musée de l’Aventure Peugeot di Sochaux.

Fra i film ai quali il Leone ha dato il suo contributo – dal primo Giorno di festa di Jacques Tati del 1947 – vanno anche citati Zazie nel métro di Louis Malle (1960), la saga degli Anni ’90 Taxxi di Luc Besson, Midnight in Paris di Woody Allen (2011), 3 Days to Kill (2014) e Lucy (2004), firmato ancora una volta da Luc Besson e interpretato da Scarlett Johansson.

NO COMMENTS

Leave a Reply