Verona Legend Cars, una mostra Bugatti inedita per l’Italia

Il nuovo Salone scaligero parte con il botto: mostra Bugatti, anteprima Volvo, gli anniversari di Jaguar, Giulietta spider, Fiat 600 con Registi storici, collezionisti, club e auto mai viste prima in Italia.

Bugatti tipo 49 anno 1931

Tra meno di un mese si spalancheranno le porte dei padiglioni di Verona Legend Cars. L’inaugurazione del nuovo Salone scaligero avverrà l’8 maggio alla Fiera di Verona con numerose sorprese e interessanti esposizioni. Potremmo definire questo Salone una vera “panoramica” di auto d’epoca e modelli all’avanguardia che tenta di unire passato e futuro dell’auto suscitando l’emozione e la curiosità degli appassionati assieme ai migliori commercianti e ricambisti europei.

Nel cuore della manifestazione, ad esempio, al Padiglione 1, verrà presentata una mostra Bugatti inedita per l’Italia, una mostra che racconta parte della storia dell’automobilismo e realizzata grazie alla collaborazione con un tempio del motorismo europeo, la Cité dell’Automobile di Mulhouse.

Dalla Francia verrà esposto l’unico prototipo esistente al mondo della Bugatti Type 252, una vettura sportiva progettata tra il 1957 e il 1962. Sempre da Mulhouse arriva la Bugatti Type 47 16 Cilindri del 1929, la versione stradale mai ultimata della Type 45 da corsa. Dal Museo Nicolis di Villafranca, invece, la Bugatti Type 49: presentata al salone di Parigi nel 1930, è ritenuta l’ultima Bugatti progettata e prodotta da Ettore, che poi lascerà le redini dell’azienda al figlio Jean.

GIOCA E VINCI DUE BIGLIETTI PER VERONA LEGEND CARS.

Ma le novità ovviamente non finiscono qui perché, fondendo epoca e contemporaneo,  anche Volvo si presenta a Verona Legend Cars con un’anteprima in grande stile: la prima italiana per la nuova XC90, il suv a 7 posti che segna l’inizio di un nuovo capitolo nella storia di Volvo. A fianco, le storiche PV544 sport e P 1800 Jensen, oltre al grande raduno annuale del Registro Italiano Volvo d’Epoca.

Jaguar festeggia a Verona i suoi splendidi ottant’anni con una mostra organizzata dalla Scuderia Jaguar Storiche e dove la XK 120 coupé del 1951 guiderà la rappresentanza del marchio inglese.

Ulteriori novità, gli oltre 200 metri quadrati per il “Registro Italiano Fiat” che celebra, invece, i 60 anni della Fiat 600 con sei veicoli, personale specializzato per accogliere i visitatori stranieri e un ufficio per le richieste dei suoi oltre 6.000 soci. Tra i modelli annunciati in anteprima: una multipla originale Fiat e una 600 Zagato.

A lato delle 600 comparirà la Zastava, un’icona dell’industria automobilistica jugoslava e della sua alleanza con Fiat. Il collezionista Giorgio Andrian porterà la Zastava 750 del 1977 originariamente bianca e ora riprodotta in un mix giallo e nero in omaggio alla vettura che è stata utilizzata nel film ‘Nacionalna Klasa’, in onda nel 1978.

Grande spazio anche alla Giulietta spider Alfa Romeo che quest’anno compie 60 anni e viene celebrata dal collezionista di fama mondiale Corrado Lopresto all’interno dell’area Aci con i due prototipi originali di Bertone e Pinin Farina.