Wolfsburg – La nuova Volkswagen Touareg è ora contraddistinta da un nuovo design di frontale e posteriore, nuovi sistemi di assistenza come la frenata anti collisione multipla di serie e un cruise control con regolazione automatica della distanza Acc di nuova generazione, nuovi servizi online, motori V6 Tdi decisamente più parchi nei consumi e in parte più potenti, con certificazione Euro 6, nonché un assetto migliorato.
Davanti si fanno notare i fari bixeno ora di serie, dal nuovo design, come quelli posteriori. Nella versione Chrome & Style la nuova Touareg è arricchita da un listello cromato che corre nella zona inferiore della carrozzeria lungo tutto il perimetro. La gamma di colori è stata aggiornata e i designer hanno inoltre creato ex novo quattro dei 16 modelli di cerchi in lega leggera disponibili.
Nell’abitacolo sono stati riprogettati i tipici interruttori in alluminio della Touareg, che ora sembrano ricavati da un unico blocco di metallo. L’atmosfera è resa più elegante dall’illuminazione bianca di tutti gli interruttori e di tutte le manopole di regolazione (mentre prima era rossa). Inoltre è stata ampliata la gamma di colori per interni e rivestimenti in pelle, ai quali si abbinano i due nuovi inserti decorativi in legno pregiato.
In Europa più del 90% di tutte le Touareg acquistate sarà equipaggiato con una delle due motorizzazioni V6 Tdi offerte. Entrambi i 6 cilindri sono stati modificati e dotati di un catalizzatore Scr (Selective Catalytic Reduction) che abbatte sensibilmente la quantità di ossidi di azoto nei gas di scarico. Grazie al catalizzatore la Touareg 4Motion V6 Tdi BlueMotion Technology è già in linea con norma Euro 6. Un’altra novità a bordo della V6 Tdi è una funzione di avanzamento per inerzia (disaccoppiamento del motore).
In modalità di avanzamento per inerzia, il motore viene disaccoppiato dal cambio automatico a 8 rapporti di serie per sfruttare l’energia cinetica in assenza di richieste di potenza, così da ridurre ulteriormente i consumi.
Anche una sapiente ottimizzazione dell’aerodinamica nell’ambito della carrozzeria e del sottoscocca e l’introduzione di nuovi pneumatici con resistenza al rotolamento ottimizzata contribuiscono ad abbattere i consumi di gasolio, che nella versione 204 cv sono stati ridotti da 7,0 a 6,6 l/100 km.
Ancora più evidenti sono i progressi fatti registrare dal più grande dei due V6 Tdi che, nonostante un incremento della potenza da 245 a 262 cv, partendo da 7,2 l/100 km riesce a eguagliare i consumi del propulsore meno potente di 6,6 l/100 km.
Grazie all’ottimizzazione del telaio, il comportamento di guida risulta ancora più agile e il comfort maggiore. Rimangono disponibili a richiesta le sospensioni pneumatiche che, sui terreni accidentati, consentono per esempio di aumentare l’altezza dal suolo fino a un massimo di 300 mm, mentre a velocità elevate (a partire da 140 km/h) provvedono ad abbassare automaticamente la carrozzeria.
In abbinamento al nuovo sistema di radio-navigazione Rns 850 e alla predisposizione per telefono cellulare, per la prima volta la Touareg disporrà di servizi online mobili. Gli strumenti disponibili saranno la Ricerca dei punti di interesse (Poi) tramite Google, la visualizzazione mappe su Google Earth Mapping Service, la funzione Google Street View e le Informazioni sul Traffico Online.
La nuova Touareg farà il suo ingresso sul mercato in autunno, iniziando dall’Europa occidentale, con le versioni diesel (V6 Tdi e V8 Tdi) e con il modello ibrido (V6 Tsi più motore elettrico).
In Italia la commercializzazione inizierà a novembre con le seguenti motorizzazioni: Tdi 3.0 V6 Bmt 204 cv Euro 6 Tiptronic 8 marce; Tdi 3.0 V6 Bmt 262 cv Euro 6 Tiptronic 8 marce; Tdi 3.0 V6 Bmt 262 cv Euro 6 Tiptronic 8 marce Terrain Tech. Prezzo indicativo da euro 52.000 (la Tdi 3.0 V6 Bmt 204 cv Euro 6 Tiptronic 8 marce).