La funzione di Volvo di frenata automatica in prossimità degli incroci è una novità assoluta a livello mondiale che aiuta a gestire una situazione alquanto comune sia in prossimità di incroci cittadini molto trafficati.

CITY SAFETY
Lo scopo del sistema avanzato di prevenzione degli incidenti è quello di assistere il conducente attraverso una strategia di segnalazione intuitiva e un sistema di supporto alla frenata. In caso di collisione imminente, il sistema attiva la frenata automatica se il conducente non reagisce al pericolo imminente. L’obiettivo è quello di evitare del tutto la collisione oppure di ridurre la velocita` dell’auto il piu` possibile prima dell’impatto.

Il City Safety rileva:
I veicoli – incluse moto e biciclette – che sopraggiungono di fronte all’auto quando il conducente svolta a sinistra (o a destra in caso di Paesi con guida a sinistra). City Safety rileva la possibilità che si verifichi un incidente e frena automaticamente al fine di evitare la collisione o di attenuare le conseguenze dell’eventuale incidente.
I veicoli – incluse le moto – che viaggiano nello stesso senso di marcia. City Safety è in grado di evitare la collisione se la differenza della velocita` relativa fra i due veicoli non supera i 50 km/h. In caso di velocità più elevate, la frenata automatica contribuisce a ridurre le conseguenze dell’eventuale collisione.
I ciclisti che tagliano la strada all’auto o che sterzano improvvisamente di fronte ad essa. A seconda della situazione, City Safety è in grado di evitare la collisione se la differenza della velocità relativa fra i due veicoli non supera i 45 km/h. In caso di velocità più elevate, la frenata automatica può attenuare le conseguenze della collisione.
La presenza di pedoni in transito davanti all’auto. City Safety è in grado di evitare la collisione a velocità fino a 45 km/h. In caso di velocità più elevate, la frenata automatica può attenuare le conseguenze della collisione.

FUNZIONA ANCHE DI NOTTE
Il funzionamento di City Safety si basa su un’unità che abbina una telecamera e un radar integrata nella parte superiore del parabrezza, davanti allo specchietto retrovisore interno. La più recente miglioria tecnologica apportata al sistema è rappresentata da una telecamera megapixel ultra-sensibile, più intelligente e più veloce, abbinata a un avanzato dispositivo di controllo dell’esposizione. Ciò fa sì che le tecnologie di rilevamento e di frenata automatica operino in modo efficace anche durante la guida al buio.
Il compito del radar è quello di rilevare la presenza di oggetti davanti all’auto e di determinarne la posizione, la traiettoria di movimento e la distanza rispetto a quest’ultima. La telecamera identifica di che tipo di oggetto si tratta. La tecnologia effettua un monitoraggio continuo dell’oggetto e un’unità di controllo centrale utilizza i dati raccolti dalla telecamera e dal radar per valutare il rischio di un’eventuale collisione e avviare la contromisura più efficace.
In una situazione di emergenza, il conducente riceve un segnale acustico abbinato a un segnale tattile (un breve impulso di frenata) e a una luce lampeggiante nella parte inferiore del parabrezza.
Se il guidatore reagisce al segnale e comincia a frenare, il sistema è programmato per intervenire applicando una maggiore forza frenante, se necessario. Se il guidatore non reagisce affatto, viene attivata la frenata automatica. La massima forza frenante viene applicata circa 1 secondo prima dell’impatto.

334_VOLVOCITYSAFETY2FILEminimizer 334_VOLVOCITYSAFETY3FILEminimizer