Le Volvo del futuro saranno esclusivamente elettriche. Dal 2019, si legge nel comunicato ufficiale, ogni nuova auto Volvo avrà un motore elettrico, segnando di fatto la fine di un’epoca e mettendo così in maniera inequivocabile l’elettrificazione al centro della propria azione e del proprio sviluppo per il futuro”. L’annuncio rappresenta senza dubbio un passo significativo per un costruttore automobilistico e sottolinea come, un secolo dopo l’invenzione del motore endotermico, l’elettrificazione stia scrivendo un nuovo capitolo nella storia dell’auto.

Il programma prevede il lancio di 5 modelli full electric fra il 2019 e il 2021, tre a marchio Volvo e 2 Polestar. Questi cinque modelli saranno accompagnati da una gamma di modelli benzina e diesel ibridi plug-in e da soluzioni mild hybrid 48 volt, una combinazione di vetture elettriche tra le più ampie sul mercato. I modelli esclusivamente con motore a combustione interna usciranno quindi progressivamente di produzione.

“Questo annuncio segna di fatto la fine delle auto spinte dal solo motore a combustione interna – commenta Hakan Samuelsson, presidente e Ceo di Volvo -. Abbiamo ha già affermato di vendere un totale di un milione di auto elettrificate per il 2025. Quando lo abbiamo detto eravamo seri. E così ci arriveremo”.

La decisione segue il recente annuncio secondo il quale Volvo trasformerà Polestar in un brand autonomo – specializzato in auto elettriche ad alte prestazioni – e l’annuncio della join-venture con Autoliv, Nvidia e Zenuity per sviluppare le prossime tecnologie di guida autonoma. Volvo, infatti, ha in programma la commercializzazione di vetture con guida autonoma di Livello 4 entro il 2021. Ci correggiamo, le Volvo del futuro saranno solo elettriche e a guida autonoma.