La nona edizione del World Ducati Week si è conclusa con un’affluenza record. Il raduno internazionale che ogni due anni chiama a raccolta la community della Rossa di Borgo Panigale anche quest’anno ha coinvolto ed emozionato le decine di migliaia di motociclisti provenienti da ogni parte del mondo riunitisi al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” da venerdì 1 a domenica 3 luglio.

Tre giorni di passione Rossa con oltre 81.000 presenze stimate da 66 nazioni diverse. Una pacifica invasione di tutta la Riviera Romagnola, dove il rombo desmodromico ha fatto da colonna sonora al weekend.

Un evento di cui andare fieri perché, anche se sotto l’ala protettiva Audi, Ducati è e resta un’azienda italiana. Un brand che conferma il suo appeal in Italia e nel mondo.

Al WDW2016, infatti, il 60% dei motociclisti è stato italiano e il restante 40% dal resto del mondo: Europa, Usa, Canada, Brasile, Emirati Arabi, Sud Africa, India, Indonesia, Malesia, Vietnam, Giappone, Australia e ancora Sri Lanka, Puerto Rico, Bahrein, Kazakistan, Mongolia, Guatemala, Angola e Cina, da dove quattro folli avventurieri sono arrivati direttamente in sella alle loro Ducati.

Un evento scandito da tanta voglia di Ducati e tanta voglia di divertirsi nell’anno del 90° anniversario dell’azienda, con il DRE Enduro che ha offerto ai partecipanti “pillole” di fuoristrada in sella alle nuove Multistrada 1200 Enduro o la possibilità di derapate su ovali sterrati con la Scrambler Flat Track School.

Ma il World Ducati Week 2016, oltre a confermare la straordinaria passione per la Casa di Borgo Panigale, ha confermato anche la grande evoluzione che Ducati sta vivendo negli ultimi anni con le protagoniste a due ruote XDiavel, Multistrada 1200 Enduro, Scrambler Sixty2 400 e Scrambler Flat Track Pro. Recenti novità della gamma Ducati che i partecipanti hanno potuto ammirare.

Due novità sono state svelate proprio al WDW2016. La prima è la nuova moto Supersport, la seconda è la 1299 Panigale S Anniversario, versione speciale della Superbike bolognese in serie numerata per celebrare i 90 anni Ducati, che ricorrono proprio oggi lunedì 4 luglio.

Tanti auguri Ducati. Altri 100 di questi giorni!

I NUMERI DEL WORLD DUCATI WEEK 2016
81.000 presenze da 66 Paesi
90.000 mq di spazio occupati all’interno del Misano World Circuit
10.000 giri in pista effettuati da auto e moto
159 D.O.C. (Ducati Owners Club) da 38 Paesi
3 ore di “Rustica” allo Stadio Santamonica, dove 80 bagnini e 33 dirigenti Ducati hanno cucinato piadina e salciccia
1.600 partecipanti e oltre 7.200 prove superate nei tre giorni di “Caccia al Tesoro WDW2016”
72 ore di scuole guida
700 test ride
9 i titoli iridati al via delle gare tra Stoner, Bayliss, Capirossi e Dovizioso
310 giornalisti (170 italiani e 140 stranieri)
200 partite a biliardino
2.500 freccette lanciate agli English Garden Games
3.000 partecipanti all’happy hour “Festa delle Nazioni”
3.500 partite di ping-pong e biliardino Digital Scrambler

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.