Thed Björk e Polestar Cyan Racing hanno conquistato un doppio titolo storico nel Fia World Touring Car Championship nella gara conclusiva della stagione, sul circuito di Losail, in Qatar. Björk è il primo pilota svedese di sempre a fregiarsi del titolo di campione del mondo, così come Volvo, Polestar e Cyan Racing conquistano il loro primo titolo mondiale.

Due gare senza problemi disputate nell’appuntamento conclusivo hanno permesso a Björk di conquistare il titolo piloti con 28,5 punti di vantaggio sul rivale Norbert Michelisz e al team Polestar Cyan Racing di assicurarsi il titolo costruttori con lo stesso vantaggio su Honda.

“Siamo entrati nel campionato WTCC lo scorso anno con un programma di cinque anni per diventare campioni del mondo – ha commentato Alexander Murdzevski Schedvin, capo divisione Motorsport di Polestar -. Ci siamo riusciti in soli due anni. Thed ha fatto un lavoro straordinario e merita assolutamente il titolo che ha conquistato. La squadra non è stata da meno, con migliaia e migliaia di ore di lavoro, e alla fine è arrivato anche il titolo costruttori. Questo è il momento di maggiore soddisfazione nella storia del nostro team e sono davvero orgoglioso di poter dire che siamo campioni del mondo”.

Da parte sua un entusiasta Thed Björk ha commentato così: “Diventare il primo pilota svedese campione del mondo è qualcosa che ho sognato fin da quando ho iniziato a correre. Non riesco a mettere insieme le parole, ma questo è il momento più bello della mia carriera. La gara conclusiva della stagione è andata secondo i nostri piani e mi sento di dire un enorme grazie a tutti i ragazzi del team, sono tutti campioni del mondo quanto io sono”.