Milano – In occasione di Milano Moda Donna, appuntamento più atteso dell’anno nell’universo fashion, Yamaha ha inaugurato l’innovativo servizio di taxi scooter “Scoober” che vede come protagonista assoluto il nuovo Tricity, primo modello a tre ruote della Casa giapponese e prima soluzione realmente innovativa per la mobilità metropolitana grazie alle sue caratteristiche di leggerezza, maneggevolezza ed affidabilità anche su terreni scivolosi ed irregolari garantitegli dall’innovativo sistema “Leaning Multi Wheel” a due ruote anteriori. Spinto da un motore da 125 cc, e quindi perfetto per chi possiede anche la sola patente auto (patente B), Tricity è in grado di regalare l’agilità di guida tipica di un tradizionale scooter a due ruote e le sensazioni di stabilità e confidenza di un 3 ruote, ad un prezzo senza precedenti nel segmento di riferimento (sole 3.490 euro).
Proprio allo scopo di esaltarne tutte le peculiarità, già a partire dal primo giorno in calendario delle sfilate milanesi, e sino al termine delle stesse, una flotta di ben 30 Yamaha Tricity, guidati dai rispettivi rider, trasporterà del tutto gratuitamente per la città gli addetti ai lavori dell’universo del fashion e gli ospiti previsti agli innumerevoli appuntamenti inseriti nel fitto programma di eventi. E così modelle, buyer, giornalisti, influencer del mondo della moda e gli numerosissimi ospiti degli eventi in calendario nel corso delle loro intense giornate avranno la possibilità di muoversi finalmente in maniera innovativa, rapida, agile ed affidabile, grazie al veicolo antesignano del concetto di new mobility, nato proprio per soddisfare le esigenze di chi, stanco della schiavitù imposta dall’uso dell’auto nei centri città, desidera avvicinarsi al mondo dello scooter, anche da neofita assoluto.
Scoober sarà operativo durante l’intero arco della giornata, dalla prima all’ultima sfilata in calendario nella settimana dedicata alla presentazione delle novità moda femminili. I rider di Scoober stazioneranno visibilmente all’esterno delle location delle principali sfilate ed happening mondani, pronti ad ospitare i primi passeggeri di un nuovo modo di pensare lo spostamento urbano: basterà salire in sella, indossare il casco Jet in dotazione, e lasciarsi guidare sino alla location della successiva sfilata, che sarà raggiunta in tutta comodità con tempistiche sino ad ora sconosciute… Gli ospiti di Scoober, da passeggeri privilegiati, potranno quindi sopperire sia alla non esaustiva capillarità dei mezzi pubblici, sia ai limiti e alle scomodità legate all’utilizzo di qualsiasi modalità d’impiego dell’auto come il sempre crescente tempo perso in coda nel traffico e nella stressante ricerca di parcheggio con il relativo rischio di contravvenzioni dovute alle soste selvagge, l’impossibilità di accedere nei centri storici senza dover pagare i relativi ticket d’ingresso, senza considerare gli elevati costi di acquisto, possesso e gestione di un auto personale, ma anche le attese e i costi legati all’utilizzo dei taxi e l’impossibilità di poter sempre contare sulla disponibilità nelle vicinanze delle auto in servizio di car sharing, che comunque non eliminano le dinamiche di traffico e la ricerca del parcheggio.

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.