Derivata dalle Yard Built, aggiunge una nuova dimensione alla gamma Sport Classic Yamaha grazie ad un motore bicilindrico a V raffreddato ad aria, semimanubri, monosella e pedane arretrate.

Yamaha XV950 Racer (13)

“Inspired by the past, built for the future” è lo slogan che forse definisce al meglio, e in poche parole, l’essenza dei modelli Yamaha Sport Classic.

Moto come VMAX, XJR1300 e SR400 sono state negli ultimi 60 anni fonte d’ispirazione per generazioni di piloti e sono diventate altrettanti capitoli della storia delle due ruote. Adesso, tocca alla nuova XV950 Racer l’arduo compito di continuare questa tradizione tentando di far breccia nel cuore degli appassionati.

Il nuovo gioiello della Casa di Iwata, sotto certi aspetti, aggiunge infatti una nuova dimensione alla gamma Sport Classic di Yamaha grazie al suo imponente bicilindrico a V raffreddato ad aria, un telaio compatto e maneggevole, i semimanubri e le pedane arretrate.

A prima vista si caratterizza per uno stile puro, minimalista ed estremamente influenzato dal design café racer e per questo motivo rappresenta un concetto inedito nel mondo delle bicilindriche a V cercando di realizzare la non facile impresa di sposare uno stile custom mostrando però una linea da Cafè Racer. Senza ombra di dubbio una delle caratteristiche principali della e XV950 Racer è la posizione di guida inclinata in avanti, una posizione che, sulla carta, dovrebbe offrire al pilota una sensazione di simbiosi totale con la moto, per un’esperienza di guida sportiva.

Un risultato ottenuto con l’adozione di semi manubri in alluminio con un diametro di 22,2 mm, posizionati 156 mm più in avanti e 78 mm più in basso rispetto alle altre XV950/R. Il diametro ridotto di 22,2 mm, rispetto ai manubri con sezioni maggiori utilizzati sugli altri modelli XV950/R, permette l’impiego di manopole più sottili in stile “Supersport” che esaltano il carattere sportivo di questa grintosa bicilindrica.

MOTORE BICILINDRICO A V
Per quanto riguarda il motore, ribadiamo che si tratta di un bicilindrico a V di 60° che, stando a quanto riporta Yamaha, raggiunge la coppia massima di 8,1 kg a 3.000 giri/min e la potenza massima di 52,1 cv a 5.500 giri/mini. Il telaio, invece, lungo e basso è una garanzia di agilità, sia in città che fuori. La combinazione tra un motore grintoso e una ciclistica agile quindi, insieme all’abbinamento tra design custom e posizione di guida da café racer, rende questa moto davvero unica rispetto a tutti gli altri modelli della linea “Sport Classic”.

Yamaha XV950 Racer (22)

NUOVE SOSPENSIONI
La sospensione anteriore e posteriore di XV950 Racer sono state sviluppate per adattarsi al carattere sportivo della guida. La forcella ha steli da 41 mm e offre un’escursione di 144 mm, 9 mm in più rispetto agli altri modelli XV950/R. Anche i due ammortizzatori posteriori con serbatoio separato sono stati progettati specificamente per la nuova XV950 Racer e offrono un’escursione di 116 mm, 6 mm in più rispetto a XV950/R, modifiche che sulla carta dovrebbero permettere al pilota di godersi le prestazioni di motore e ciclistica, senza rinunciare al comfort tipico della gamma Sport Classic Yamaha.

NATA PER ESSERE PEROSONALIZZATA, GLI ACCESSORI LI REGALA YAMAHA
Forse una delle più interessanti novità introdotta dalla Casa di Iwata è proprio questa: XV950 Racer di serie è una tela bianca che permette a tutti i piloti di esprimere la propria individualità, creando un modello unico che rifletta il loro gusto estetico e il loro stile di vita. Esistono infatti diversi “gradi” di customizzazione per XV950 grazie all’ampia gamma di accessori originali tre diapason ad essa dedicati, pensati per offrire ai clienti diverse opportunità di personalizzazione sulla base del proprio stile.

Fino al 31 maggio 2015, infatti,  tutti coloro che acquisteranno XV950 Racer potranno scegliere incluso nel prezzo di accessoriare la propria moto con accessori originali Yamaha per un valore massimo di 1.200 euro, dando così vita  ad una moto personalizzata secondo i propri gusti ma al prezzo della versione standard.

Gli amanti dello stile “bobber” potranno quindi scegliere l’allestimento “Bobber Style” che enfatizza l’attitudine di XV950 a diventare una vera “Special” e che include: sella Bobber con molle a vista, foderi forcelle, manopole custom con finale in ottone, cover filtro aria in ottone, frecce a Led e kit di riposizionamento fanali posteriori. In alternativa si potrà scegliere l’allestimento “Custom” che offre un look più da custom bike, mantenendo tuttavia inalterate le linee ed il design da moto vintage e che include: cupolino, foderi forcelle, set borse laterali e kit di riposizionamento fanali posteriori. E’ inoltre possibile semplicemente scegliere a piacere gli accessori originali Yamaha con l’unico vincolo di non superare il valore complessivo di 1.200 euro.

Se vi siete incuriositi ed immaginate già la vostra versione, oltre a consultare la nostra fotogallery per scoprire linee e design della XV950 Racer, sappiate che sarà disponibile a partire da fine aprile 2015 nelle colorazioni Glacier Blue e Matt Grey, al prezzo di 9.490 euro.

NO COMMENTS

Leave a Reply