Le Donnavventura sono ripartite! Una nuova spedizione tutta “al femminile” ha infatti preso il via da Milano e seguirà un percorso che porterà le reporter a visitare luoghi suggestivi dal Mediterraneo all’Oceano Atlantico. Anche quest’anno Yokohama, da anni a fianco delle Donnavventura, ha deciso di sostenere l’edizione 2014 del format fornendo il proprio supporto tecnico per le vetture che accompagneranno le ragazze.
I crossover Mitsubishi ASX, i pick-up L200 e la nuova ibrida plug-in Outlander PHEV, sono stati infatti equipaggiati con i pneumatici Geolandar G012 di Yokohama. Questi pneumatici rappresentano un ottimo compromesso di prestazioni su fondi stradali molto diversi tra di loro. I Geolandar G012 sono inoltre molto resistenti e assicurano grip perfetto in qualsiasi condizione che le reporter potranno incontrare sul loro cammino.
Le sei finaliste, che hanno partecipato alle impegnative selezioni di La Thuile, ai piedi del Monte Bianco, hanno superato la prova davanti alle telecamere, si sono dimostrate molto abili nella guida off-road, nell’utilizzo di tecnologie e si sono contraddistinte per la capacità di scrittura, diventando così a pieno titolo delle Donnavventura.
Il Principato di Monaco è stata la prima tappa che le reporter hanno visitato dper poi continuare verso Saint Tropez, l’arcipelago delle Isole Porquerolles, la Camargue e la Spagna, fino a raggiungere Ibiza e Formentera. Le Donnavventura proseguiranno poi verso il Portogallo, visitando Lisbona e giungendo, attraverso lo stretto di Gibilterra, in Marocco. Da lì la carovana si sposterà in Mauritania e volerà poi nelle affascinanti isole di Capo Verde, prima di fare ritorno a Milano attraverso la Spagna e la Francia.
Avventura diversa per Goodyear, che affianca il recordman tedesco Rainer Zietlow per tentare di stabilire il record del mondo viaggiando dalla Norvegia al Sudafrica in 10 giorni. Domenica 21 settembre, Zietlow, detentore di vari record del mondo in viaggi estremi da un continente all’altro, partirà da Nordkapp con il suo team Challenge4 alla volta di Cape Agulhas in Sudafrica e coprirà una distanza di oltre 17.000 chilometri. Al termine del viaggio, Zietlow donerà 20 centesimi di euro per ogni chilometro percorso da destinare a progetti di solidarietà dell’associazione SOS Children’s Villages, nei Paesi di Zambia e Sudan. Goodyear si impegna a raddoppiare ogni centesimo di euro donato dal pilota all’associazione che si occupa di sostegno familiare preventivo e all’accoglimento di bambini orfani o abbandonati.
Per attraversare tre continenti in tempo record, la Volkswagen Touareg V6 Tdi di Rainer Zietlow sarà equipaggiata con pneumatici Goodyear Wrangler HP All Weather per suv e veicoli 4X4, progettati per affrontare le condizioni climatiche e stradali estreme durante il viaggio. Per completare questo tentativo di record mondiale ci vorranno circa 10 giorni, nei quali Zietlow e il suo team Challenge4 attraverseranno 19 Paesi: Norvegia, Finlandia, Svezia Danimarca, Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Serbia, Bulgaria, Turchia, Egitto, Sudan, Etiopia, Kenya, Tanzania, Zambia, Zimbabwe e Sudafrica. Per raggiungere il continente africano, il team volerà da Adana, in Turchia, fino al Cairo, in Egitto.
9463_YOKOHAMA1FILEminimizer 9463_GOODYEARFILEminimizer

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.