Costi ridotti, tempi di percorrenza dimezzati, semplicità nel trovare parcheggio. Uno scooter semplifica la vita, si sa. E se a tutti questi vantaggi si aggiungessero peso contenuto, dimensioni ridotte e animo green? Lo scooter diventerebbe il mezzo di trasporto perfetto.

Un esempio in tal senso è lo scooter elettrico Askoll, di cui vi avevamo parlato tempo fa in questo articolo, dotato di una struttura leggera e maneggevole, caratterizzato da design essenziale e che non rilascia emissioni di CO2 muovendosi in città in totale silenziosità.

Lo scooter elettrico Askoll raggiunge una velocità massima di 45 km/h e ha un’autonomia di 100 km (in modalità di marcia Eco).

Askoll eS2 rosso_03

La batteria agli ioni di litio di ultima generazione è ricaricabile da qualsiasi presa elettrica e con una spesa di 30 centesimi, considerata la tariffa media notturna di 0,15 €/kWh. Basta ricaricarla direttamente dallo scooter oppure estrarla dal suo vano sottosella (pesa circa 8 kg, meno di una cassa di acqua) e collegarla al carica batterie. Lo scooter elettrico Askoll è disponibile nella versione eS1 (monoposto) o eS2 (biposto), in 6 diversi colori, dai classici bianco e nero, alle tinte più vivaci.