La sede di Bmw Italia a San Donato Milanese festeggia 20 anni. Nell’ottobre 1998, infatti, fu inaugurata la sede italiana di Bmw ideata e progettata da una delle firme più prestigiose dell’architettura mondiale, il giapponese Kenzo Tange. L’edificio, esteso su una superficie di 12.000 metri quadri e alto 8 piani, fu realizzato nel giro di due anni comportando un investimento complessivo di 70 miliardi delle vecchie lire.

“La scelta di Milano – disse allora all’inaugurazione della sede Wolfgang Reitzle, membro del Cda di Bmw e responsabile prodotto e mercato – rappresenta una tappa fondamentale nella strategia di globalizzazione perseguita dal nostro Gruppo. Non basta più infatti essere presenti sui mercati, ma è necessario radicarsi nei territori con investimenti mirati, quindi per noi presidiare un’area geografica della valenza economico-finanziaria e sociale come quella del milanese e della Lombardia diventa elemento essenziale per sviluppare questa nostra strategia”.

“A distanza di vent’anni – ha dichiarato oggi Sergio Solero, presidente e a.d. di Bmw Italia – quel progetto è diventata un’importante realtà. Il Bmw Group Italia è cresciuto attraverso le sue cinque società offrendo lavoro a più di 1.100 collaboratori e raggiungendo una posizione strategica all’interno del Bmw Group come sesto mercato a livello globale per le auto e terzo mercato al mondo per motociclette vendute ogni anno, con circa 100.000 nuove unità vendute ogni anno tra due e quattro ruote. Un fatturato che si aggira sui 3 miliardi di euro e un impegno strategico importante in termini di responsabilità sociale d’impresa attraverso il progetto SpecialMente che ha coinvolto direttamente o indirettamente oltre 600.000 persone”.

Le celebrazioni per il ventennale della sede Bmw di San Donato Milanese sono avvenute in occasione della visita di Jean-Philippe Parain, senior vice-president of the sales region Europe, e alla presenza del vice-sindaco di San Donato Milanese, Gianfranco Ginelli, del parroco Don Carlo Mantegazza, del vice-comandante di compagnia dei Carabinieri di San Donato Milanese, Ten. Valerio Azzone, e degli ex presidenti della filiale italiana Marco Saltalamacchia e Andrea Castronovo. Per l’occasione, è stata realizzata una torta celebrativa dallo chef stellato Andrea Berton, con il disegno originario del progetto firmato da Kenzo Tange.