Dopo C-Aircross Concept presentato allo scorso Salone di Ginevra, anticipazione del Suv C3 Aircross che sarà commercializzato in Europa alla fine del 2017, Citroen continua l’offensiva in un segmento sempre più in crescita a livello mondiale presentando in prima assoluta al Salone di Shanghai la C5 Aircross.

Lo stile richiama la concept car Aircross presentata 2 anni fa proprio a Shanghai e le sue dimensioni (lunghezza 4,50 metri, larghezza 1,84 m, altezza 1,67 m) posizionano chiaramente C5 Aircross tra i Suv di segmento C. Poggiato su grandi ruote da 720 mm di diametro, C5 Aircross dispone di una gamma di cerchi da 17’’, 18’’ e 19’’ (gli ultimi due diamantati per una finitura alto di gamma), e sarà commercializzato inizialmente in Cina e a fine 2018 in Europa.

CL 17.036.009

Il design è solido e dinamico, grazie all’equilibrio della silhouette con cofano alto, passo di 2,73 m, sbalzi corti, volumi fluidi. L’abitacolo è spazioso e luminoso, grazie al tetto panoramico apribile, dotato di quadro strumenti digitale TFT da 12,3 pollici e display touchscreen da 8’’ HD capacitivo. Non mancano i sistemi di assistenza alla guida più innovativi: Active Safety Brake, sistema adattivo di sorveglianza dell’angolo morto, cruise control attivo con funzione Stop, Grip Control e Hill Assist Descent Control.

La piattaforma EMP2 sulla quale nasce è stata scelta per privilegiare una gestione intelligente dell’architettura e il comfort a bordo, ma C5 Aircross va ben oltre: è il primo veicolo a proporre il nuovo sistema di sospensione con Progressive Hydraulic Cushions (smorzatori idraulici progressivi), un’innovazione Citroen destinata ad essere applicata a tutti i futuri veicoli della gamma.

CL 17.036.011

La Casa francese ha sviluppato questa nuova sospensione per migliorare la qualità del filtraggio delle asperità della strada e per il suo sviluppo sono stati depositati 20 brevetti. Il principio di funzionamento è semplice: mentre una sospensione classica è composta da un ammortizzatore, una molla e un fine corsa meccanico, i Progressive Hydraulic Cushions aggiungono due fine corsa idraulici (uno di estensione e uno di compressione) da una parte e dall’altra. In questo modo, la sospensione lavora in due tempi secondo le sollecitazioni.

La C5 Aircross sarà inizialmente dotata, in Cina, di motorizzazioni benzina da 165 cv e 200 cv con cambio automatico EAT6 e-shift, ma la vera novità è che sarà la prima Citroen con trazione Plug-In Hybrid PHEV e-AWD, composta da un motore termico da 200 cv e due motori elettrici, per una potenza complessiva di 300 cv. La C5 Aircross sarà così la Citroen più potente mai prodotta e potrà essere utilizzata in quattro modalità di guida: 100% elettrica con autonomia dichiarata fino a 60 km, ibrida senza ricarica, combinata e 4X4. La ricarica della batteria può avvenire in fase decelerazione o in modalità di guida con il motore termico.