Classe B Electric Drive, la prima Mercedes 100% elettrica

Per la progettazione della Classe B elettrica Mercedes-Benz ha collaborato con Tesla. Alla guida silenziosa e priva di emissioni provvede un motore elettrico da 132 kW con 200 km di autonomia. Per ricaricare la vettura in tempi brevi bastano meno di 3 ore tramite colonnina pubblica o wallbox privata, mentre servono invece fino a 11 ore tramite presa domestica.

Mercedes-Benz_Classe_B_elettrica_(8)

La Classe B è la prima Mercedes-Benz 100% elettrica. E si sa, Mercedes ama dare il meglio di sé, sempre. Ecco allora che la Classe B Electric Drive è l’elettrica più potente del suo segmento: 180 cv e una coppia di 340 Nm disponibile già da fermi.

La Classe B Electric Drive sfrutta il concetto di carrozzeria modulare “Energy Space”, con la batteria agli ioni di litio alloggiata con il minimo ingombro e in posizione sicura nel sottoscocca della vettura tra l’asse anteriore e quello posteriore, preservando così le dimensioni del vano bagagli che va da 501 litri a 1.456 litri.

Per la progettazione della Classe B elettrica, Mercedes ha collaborato con Tesla Motors, utilizzando la catena cinematica sviluppata da Tesla. Alla guida silenziosa e priva di emissioni provvede un motore elettrico da 132 kW, che secondo la prerogativa tipica dei motori elettrici eroga la sua coppia massima di 340 Nm da subito, valore che corrisponde approssimativamente alla coppia di un moderno motore aspirato a benzina da tre litri di cilindrata.

Due le versioni disponibili, Executive e Sport, con la possibilità di scegliere fra tre programmi di marcia per differenti tipi di guida: una guida particolarmente parca nei consumi, una più orientata al comfort e una più sportiva. Con il programma E+ (Economy Plus), infatti, la potenza è limitata a circa 65 kW e la velocità massima si riduce a circa 110 km/h, anche se con il kick-down si ha comunque a disposizione una potenza di 132 kW e una velocità massima di 160 km/h. Con il programma E (Economy) la potenza è limitata a 98 kW, ma anche in questo caso si possono richiamare fino a 132 kW con il kick-down. Con il programma S (Sport), infine, sono disponibili sempre tutti i 132 kW di potenza.

Per ricaricare la vettura in tempi brevi bastano meno di 3 ore tramite colonnina pubblica o wallbox privata, mentre servono invece fino a un massimo di 11 ore tramite presa domestica. La velocità massima della Classe B elettrica è limitata elettronicamente a 160 km/h, per consentire una maggiore autonomia che, a seconda dell’utilizzo, si aggira intorno ai 200 km e con l’equipaggiamento a richiesta Range Plus può essere incrementata anche di 30 km in più.

TECNOLOGIA RADAR: LA RIGENERAZIONE INTELLIGENTE
Durante la marcia, il motore elettrico provvede a garantire un bilancio energetico positivo, convertendo attraverso il processo di rigenerazione l’energia cinetica sviluppata in fase di rilascio e nelle frenate in corrente elettrica che viene poi accumulata nella batteria. Questo processo è comandato dalla gestione dell’energia. Il grado di rigenerazione, e quindi di decelerazione per inerzia, può essere influenzato dal guidatore attraverso il pedale del freno (circa il 10% della corsa del pedale). La capacità di rigenerazione dipende, tra l’altro, dallo stato di carica e dalla temperatura della batteria ad alto voltaggio.

Particolarmente efficace nel recuperare l’energia e quindi nell’aumentare l’autonomia della vettura si rivela il sistema di recupero dell’energia in frenata con assistenza radar, disponibile a richiesta. Se viene rilevato un veicolo che procede lentamente o rallenta, l’incremento della coppia di rigenerazione produce una riduzione della velocità. Se si rileva un veicolo lontano o in accelerazione oppure se non si registra alcun veicolo, la vettura passa alla funzione Sailing a risparmio energetico senza rigenerazione.

Con questo equipaggiamento a richiesta, utilizzando i comandi al volante si ha la possibilità di scegliere fra quattro diversi stadi di rigenerazione, dal Sailing fino a un grado di rigenerazione elevato con una curva caratteristica dell’acceleratore più sportiva.

PRE-RISCALDAMENTO E PRE-RAFFREDDAMENTO DI SERIE
Per riscaldare e rinfrescare l’abitacolo, la Classe B Electric Drive è equipaggiata di serie con il climatizzatore automatico Comfortmatic, che utilizza un riscaldatore PTC ad alta tensione e un compressore di climatizzazione ad alta tensione. Grazie al sistema Mercedes Connect me, si può quindi pre-riscaldare o pre-raffreddare la vettura impostando liberamente l’ora della partenza.