Ferrari e Poltrona Frau presentato “Cockpit”, la prima seduta da ufficio disegnata dal Ferrari Design Centre. La seduta è stata realizzata da Poltrona Frau, che dagli Anni ‘80 fornisce la pelle per gli interni delle vetture Ferrari, ed è un ibrido contemporaneo frutto dell’incontro tra i due marchi che celebra i 70 anni della Casa di Maranello. La poltrona, infatti, è una seduta d’ufficio che dà la sensazione del sedile da pilota.

Il termine “cockpit”, in inglese, indica proprio l’abitacolo.

La poltrona ha una struttura architettonica e modulare ed è disponibile in due versioni: President ed Executive, ottenute a partire da sedile e basamento basculante, integrato con due schienali diversi. President è il modello direzionale, con lo schienale alto ispirato all’ergonomia dei sedili da competizione. Il modello Executive è adatto ad ogni situazione di lavoro e ha lo schienale basso e stretto per lasciare più libertà di movimento.

127336_broadcast05

Il design di Cockpit ha un legame con quello della Ferrari e i materiali sono gli stessi usati per le vetture di Maranello, a partire dalla scocca esterna ottenuta dallo stampo in carbonio o in alutex. La fascia centrale del sedile riprende le sedute da corsa, mentre il dispositivo girevole riprende il design e gli elementi meccanici del volante di guida.

Per il rivestimento in pelle, il Ferrari Design Centre ha scelto tonalità e finiture che sono ispirati alle livree delle tre linee del programma Tailor-Made, che permette una personalizzazione della vettura; la poltrona, quindi, può essere personalizzata sia nei colori sia nei materiali.