Ducati, cambiamenti all’interno del Board of Management

Andrea Buzzoni lascia la direzione global sales and marketing, affidata a Francesco Milicia. La direzione supply chain assegnata a Federico Sabbioni.

Grandi novità in casa Ducati. Andrea Buzzoni lascia l’incarico di global sales and marketing director e nel Board of Management vengono istituite due nuove direzioni: la direzione global sales and after sales, affidata a Francesco Milicia (nella foto), e la direzione marketing and community, affidata ad interim a Claudio Domenicali. Il Board of Management di Ducati è ora composto da Claudio Domenicali (presidente), Silvano Fini (direttore di produzione), Andrea Forni (ricerca e sviluppo), Francesco Milicia, Federico Sabbioni (supply chain), Oliver Stein (finanza, controlling e IT) e Luigi Torlai (risorse umane e corporate social responsability).

Le due nuove direzioni sostituiscono la posizione finora ricoperta da Andrea Buzzoni, che nel ruolo di global sales and marketing director ha contribuito ai record di vendita nel triennio 2015-2017, dando un forte impulso alla strategia globale di crescita qualitativa e quantitativa e potenziando i processi di vendita e di marketing. Inoltre, ha coordinato il lancio e il consolidamento del brand Scrambler e rafforzato posizionamento e vendita dell’alto di gamma del segmento Supersportivo. Buzzoni rimarrà nel Gruppo Volkswagen, e a breve verrà comunicato il nuovo incarico.

Milicia, 43 anni e laureato in ingegneria meccanica, dopo aver iniziato la sua carriera in Ducati nel 1999 nel 2005 si è trasferito in Cina nel gruppo Ariston, ricoprendo il ruolo di managing director della Thermowatt. Rientrato in Italia, dal 2009 diventa amministratore delegato di Elco Italia e nel 2012 è di nuovo in Ducati con l’incarico di managing director Ducati Motor Thailand, per tornare poi a Borgo Panigale nel 2015 entrando a far parte del Board come direttore di acquisti e logistica.

Adesso al suo posto c’è Federico Sabbioni, che con la nuova carica entra anche a far parte del Board. 41 anni, ingegnere meccanico, Sabbioni è in Ducati dal 2002, maturando importanti esperienze nello sviluppo del prodotto, dapprima in R&D come project engineer, poi nella funzione project management, sino a diventare head of vehicle project management per le gamme Multistrada, Scrambler e Hypermotard.