Ducati Diavel Titanium, la serie limitata in sole 500 unità

Realizzato con pregiati componenti, oltre ad ereditare le indiscusse capacità dinamiche comuni praticamente all’intera famiglia Diavel, incarna a prima vista uno stile che vuole unire design e tecnologia. Il prezzo però non è per tutte le tasche!

Ducati Diavel Titanium

Sul dorso del serbatoio i fortunati possessori di questa moto troveranno una targhetta con inciso il numero progressivo delle sole 500 unità prodotte, a testimonianza dell’esclusività che veramente contraddistingue la nuova creatura Ducati: il Diavel Titanium.

Atteso dallo scorso novembre, quando venne presentato all’Eicma di Milano, Diavel Titanium è adesso definitivamente pronto per essere consegnato in tutti i Ducati Store sparsi lungo la penisola.

Realizzato con pregiati componenti, oltre ad ereditare le indiscusse capacità dinamiche comuni praticamente all’intera famiglia Diavel, incarna a prima vista uno stile che vuole unire design e tecnologia, aspetti che, accostati all’artigianalità di questa singolare versione, lo rendono a tutti gli effetti unico nel vasto mondo Ducati.

MATERIALI ALL’AVANGUARDIA
Il titanio, ad esempio, materiale scelto per le straordinarie caratteristiche di resistenza e leggerezza, è stato utilizzato proprio per connotare questo Diavel. A testimonianza di ciò, le ampie cover serbatoio, sia centrali che laterali, e la cover del fanale anteriore realizzate utilizzando questo speciale metallo che, per l’occasione, è stato sottoposto anche a processi di nastratura e satinatura chimica per conferirgli toni di colore differenti. Nella cover passeggero, ridisegnata ed allargata per questa versione, il titanio viene invece combinato col carbonio.

Il carbonio è stato utilizzato per realizzare le prese d’aria che, per l’ultima nata della famiglia Diavel, sono state ridisegnate più larghe e muscolari, particolari che rendono il Diavel Titanium più aggressivo e deciso. Sempre in carbonio sono state realizzate anche le cover dei radiatori, il piccolo cupolino, il parafango anteriore e posteriore, il copri pignone e il cover tappo serbatoio.

UNA VERSIONE DI LUSSO
Inutile girarci intorno, il nuovo Diavel non è una moto per tutti, soprattutto in virtù del prezzo di 28.740 euro. A sottolineare ulteriormente la particolarità di questa nuova versione Diavel anche la sella cucita a mano e realizzata in Alcantara con inserti laterali in pelle. La moto è ulteriormente caratterizzata dalla verniciatura del telaio cromo scuro e dai collettori di scarico che rappresentano un altro importante dettaglio stilistico del Diavel Titanium, essendo rivestiti da un pregiato riporto ceramico nero opaco. L’opera si completa con straordinari cerchi ruota forgiati con alluminio a vista e disegnati in esclusiva per il Diavel Titanium in modo da renderlo ancor più unico e speciale.

A Borgo Panigale quindi sembra proprio che non abbiano lasciato nulla al caso tanto che 500 esemplari sono già pronti per essere apprezzati direttamente su strada, se sarà un successo commerciale lo scopriremo a breve.