Ad Eicma 2018, Honda ha presentato una rinnovata gamma moto e scooter, con due modelli nuovi e tre profondamente rinnovati che portano nuova energia nell’affollato segmento delle medie cilindrate per patente A e A2, in cui la Casa dell’Ala può vantare un’offerta ampia e di assoluto rilievo.

CB650R

Dopo aver presentato lo scorso anno il trio di roadster CB1000R, CB300R e CB125R, Honda porta ora lo stile neo sports cafétra le medie cilindrate. Lo stile, moderno ma minimalista, mescola ispirazioni café racer e prestazioni elevate, con un risultato che non passa inosservato. Il motore a 4 cilindri in linea è uno dei protagonisti dell’estetica, mentre il gruppo ottico frontale a Led e le sovrastrutture essenziali sono la firma inconfondibile della famiglia neo sports café.

Il look premium è accompagnato da caratteristiche altrettanto di rilievo: forcella a steli rovesciati del tipo SFF di Showa, impianto frenante a doppio disco flottante con pinze ad attacco radiale, quadro strumenti digitale a retroilluminazione negativa, controllo di trazione e frizione assistita e antisaltellamento. Il risultato è una media naked disponibile anche in versione 35 kW per patente A2.

CBR650R

L’altro nome nuovo nella rinnovata gamma Honda è la media sportiva CBR650R. Ispirata nell’estetica alla Fireblade, ne riprende l’aggressività del frontale e la snellezza delle carene, a cui accosta un codino molto corto con luci a Led. Più leggera di 6 kg rispetto alla CBR650F che va a sostituire, ha anche una posizione di guida più sportiva con semimanubri più bassi e avanzati e pedane leggermente più alte e arretrate. Il motore a 4 cilindri in linea si guadagna la lettera “R”, erogando la potenza massima di 95 cv (+4 cv) con più coppia su tutto l’arco di erogazione. Anche lei, disponibile in versione per patente A2.

CB500F, CBR500R e CB500X

Pensate appositamente con una potenza di 35 kW (48 cv) per offrire la massima potenza consentita per la patente A2, per il 2019 le CB500F, CBR500R e CB500X sono state aggiornate nel motore, che ha ora più coppia ai regimi compresi tra 3.000 e 7.000 giri/min, e con un nuovo ammortizzatore posteriore, frizione assistita e antisaltellamento, luci full-Led (compresi gli indicatori di direzione), nuova strumentazione Lcd con indicatore di cambiata e nuovo sistema di scarico con terminale a doppia uscita.

CB125X concept e CB125M concept

Come ormai tradizione, allo stand Honda di Eicma è presente l’area “Design Studio” che, dal 2015, mostra i concept sviluppati e realizzati dall’R&D italiano di Honda con sede a Roma. Quest’anno è la volta delle piccole cilindrate, con la CB125X, una piccola sofisticatissima adventure, e con la CB125M, una stradale ispirata al mondo delle supermoto. Anteprima mondiale anche per una concept bike, realizzata però dall’R&D giapponese: la CRF450 Rally Concept, chiaramente ispirata alla mota impegnata ufficialmente nel Mondiale FIM­Cross Country e alla Dakar.

Le altre novità

Le altre novità presentate da Honda a Eicma 2018 sono: CBR1000RR Fireblade (base ed SP) con una serie di aggiornamenti all’elettronica, SH300i equipaggiato ora con controllo di trazione e Smart Top Box (apertura, chiusura e sgancio senza chiave), GL1800 Gold Wing che diventa la prima moto al mondo dotata di connettività Apple CarPlay e X-­ADV con ritocchi alle varianti di colore e un nuovo verde ‘camouflage’ per non passare inosservati.

SHARE
Arturo Salvo
Giovane, carino e in cerca di fortuna. Legge in continuazione, di conseguenza sente l'esigenza di dover scrivere. Ha un cane, un gatto e un pappagallo. Citazione preferita: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza".