Ventinove anni, Nico Hulkenberg ha disputato 111 gran premi in Formula 1 da quando ha esordito nel 2010. Il suo palmarès comprende una pole position nel primo anno di F1, un titolo in GP2 ottenuto fin dalla sua prima gara e una vittoria sin dalla sua prima partecipazione alla 24 Ore di Le Mans. Attualmente pilota della Force India, con la quale sta conducendo un’ottima stagione, Nico si è accomodato in precedenza anche al volante di Williams e Sauber.

IL COMUNICATO RENAULT
“Il 2017 sarà la seconda stagione per il Gruppo Renault dal suo ritorno come costruttore in F1 e prossima tappa del nostro viaggio – commenta in una nota ufficiale il presidente di Renault Sport Racing, Jerome Stoll -. Quest’anno è stato dedicato alla posa delle fondamenta dei nostri successi futuri. Avevamo bisogno di un pilota con esperienza, sempre avido di vittorie. Nico Hulkenberg ricopre questo ruolo alla perfezione e completa idealmente ciò che vogliamo raggiungere. Ha un grande talento, passione e motivazione. Nico ci consentirà di mettere a frutto tutto il lavoro fatto in questa stagione e di tradurlo in migliori risultati in pista, nel 2017 e oltre”.

“Siamo impazienti di vederlo nella nostra nuova monoposto nel 2017”.

HULKENBERG: “FELICE DI QUESTA SCELTA”
“Sono molto felice di raggiungere Renault Sport Formula One Team – ha commentato il pilota tedesco -. Renault è sempre stata protagonista del mondo dello sport automobilistico ed evoca in me ricordi indelebili. Con Renault, Michael Schumacher non solo ha fatto della Germania una nazione di appassionati di F1, ma ha anche fatto nascere il mio entusiasmo e la mia passione per le corse”.

“Entrando a far parte della famiglia Renault, ho intenzione di sviluppare la monoposto e scrivere delle nuove pagine di successo”.

“Guidare per un costruttore ufficiale è sempre stato il mio sogno – prosegue Nico -. Il nuovo regolamento F1 cambierà le carte in tavola e costituirà un’opportunità da cogliere per la nostra scuderia. Nei prossimi anni, Renault avrà un ruolo da sfidante che corrisponde al 100% al mio approccio alla competizione. Non vedo l’ora di unirmi a questa famiglia”.

“In questa parte finale della stagione – concludere Nico – darò il massimo per consentire alla Force India di arrivare al quarto posto nel Campionato Costruttori. Sarebbe una conquista formidabile per tutta la scuderia, il maggior successo della sua storia e un finale meraviglioso della nostra avventura insieme”.