Valtteri Bottas ottiene la pole position del GP d’Austria 2018, confermandosi sempre in gran spolvero quando si trova a correre sul Red Bull Ring e ottenendo un piccolo “record” personale, oltre al nuovo record della pista: è la prima volta in carriera che riesce a ripete una pole su un circuito dove l’aveva già ottenuta.

Il giro perfetto di Bottas in 1’03”103 non lascia scampo a Lewis Hamilton, che si deve accontentare della seconda posizione a soli 19 millesimi dal compagno di scuderia. Per la terza volta in questa stagione, la Mercedes torna ancora una volta a monopolizzare in blocco la prima fila, con la Ferrari che sul giro-secco non è riuscita ad andare oltre la terza posizione di Sebastian Vettel (a tre decimi di distacco) e la quarta di Kimi Raikkonen (a mezzo secondo). Vedremo quale sarà la strategia migliore domani in gara: a differenza di Mercedes e Red Bull che hanno superato il taglio per la Q3 con gomme supersoft, le due Ferrari hanno montato ultrasoft.

Ancora più ampio il divario della Red Bull, che chiude le qualifiche sul circuito di casa quinta a sette decimi con Max Verstappen e settima a oltre nove decimi con Daniel Ricciardo. A sandwich tra i due torelli uno straordinario Romain Grosjen: zero punti in classifica e sesto oggi sulla griglia del Red Bull Ring come mai si era visto prima. Chiudono la top-ten l’altra Haas di Kevin Magnussen e le Renault di Carlos Sainz e Nico Hulkenberg. Charles Leclerc (13^) partirà 18esimo per colpa della penalità dovuta alla sostituzione del cambio. Occhio alla possibile penalità per Vettel, sotto investigazione per aver ostacolato Sainz durante le qualifiche.

I commenti a caldo

Raikkonen Austria 2018

Valtteri Bottas: “Durante tutto il weekend abbiamo fatto un buon progresso con il set-up, abbiamo lavorato tanto visto gli ultimi sviluppi che sono arrivati sulla macchina. All’ultimo giro sapevo di avere ancora qualcosa da poter tirare fuori e mi sono migliorato di qualche millesimo. Spero domani di partire bene e di non avere problemi alla prima curva. Ho più fame di tutti gli altri qui sulla griglia, quindi voglio vincere”.

Lewis Hamilton: “Non male, sono contento. Valtteri ha fatto due giri incredibili, io ho commesso un errore al primo giro. Ottimo risultato comunque per il team Mercedes, Valtteri si meritava questa pole”. Sebastian Vettel: “Non è stato facile mettere insieme il giro. Ho fatto un errore al primo tentativo, quindi ho cercato di trovare la concentrazione giusta per il secondo. Abbiamo ancora qualcosa da tirare fuori, ma oggi non c’è l’ho fatta. Congratulazioni a Bottas, che ha fatto due ottimi giri, ma vediamo come sarà la gara domani”.

F1 GP Austria: I tempi delle qualifiche