La penultima gara del Mondiale vede la lotta per il titolo costruttori ancora matematicamente aperta. La missione, per la Ferrari, è quella di provarci fino in fondo. Comunque vada, numeri alla mano per il Cavallino questa è la migliore stagione dal 2008 in termini di vittorie, pole position e punti mondiali conquistati.

Il circuito brasiliano che nel 2007 laureò Kimi Raikkonen campione con la Rossa è intitolato a Josè Carlos Pace, morto in un incidente aereo nel 1977. Pilota di grande talento, corse anche per la Ferrari, in quello che allora era il campionato prototipi. Il circuito si trova lungo l’Avenida Interlagos, in un sobborgo della megalopoli brasiliana. L’impianto è piuttosto datato, anche se recentemente sono state migliorate le infrastrutture. Il tracciato è lungo poco più di 4,3 km, conta 15 curve e ha una percorrenza piuttosto rapida: la pole del gran premio dello scorso anno, vinto da Sebastian Vettel, fu di poco superiore al minuto e 8 secondi.

Il meteo? Stando alle previsioni, c’è rischio di pioggia (in Brasile spesso torrenziale) venerdì e sabato pomeriggio. La domenica si dovrebbe correre sull’asciutto. Un copione ormai classico di questo 2018. Ecco gli orari per seguire il weekend di gara in Brasile.

Venerdì 9 novembre

  • Prove libere 1 14.00-15:30 (diretta Sky Sport F1)
  • Prove libere 2 18.00-19:30 (diretta Sky Sport F1)

Sabato 10 novembre

  • Prove libere 3 15:00-16:00 (diretta Sky Sport F1)
  • Qualifiche 18:00-19:00 (diretta Sky Sport F1 e TV8)

Domenica 11 novembre

  • Gara ore 18:10 (diretta Sky Sport F1 e TV8)

SHARE
Rino Cortese
Milanese d'adozione, siciliano di nascita, è cresciuto a pane e Formula 1. E non intende smettere. Anche se la F1 cambia in continuazione e non ci saranno più piloti come Senna e Prost.