Dopo le ottime prestazioni di questa mattina con Daniel Ricciardo a segnare il miglior tempo in FP1, la Red Bull ha chiuso al comando il venerdì di prove del Gran Premio di Germania con Max Verstappen, il più veloce in pista nelle FP2. Con il tempo di 1’13”085 l’olandese tiene a bada di 26 millesimi Lewis Hamilton e di circa un decimo Valtteri Bottas, fresco di rinnovo con la Mercedes.

Quarta posizione per Sebastian Vettel, staccato dalla vetta da circa due decimi e seguito da Kimi Raikkonen, Romain Grosjean e Kevin Magnussen. Ottava posizione per Charles Leclerc, a conferma dell’ottima competitività mostrata dall’Alfa Romeo Sauber negli ultimi gran premi, seguito da Nico Hulkenberg ed Esteban Ocon. Fuori dalla top ten Daniel Ricciardo, rallentato da un problema meccanico a circa un’ora dalla bandiera verde e domani costretto a partire dal fondo della griglia (15 posizioni di penalità) per la sostituzione di diverse parti sulla power-unit della sua monoposto.

Vettel germania 2018

In mattinata, Vettel ha girato solo con gomme soft (le medie di questo weekend, considerato che c’è il salto di mescola), mostrando un gran bel passo e lasciando intendere come la Ferrari oggi si sia nascosta un po’, non pensando tanto alle qualifiche di domani (dicono pioverà) quanto alla gara di domenica. Antonio Giovinazzi, impegnato in FP1 con l’Alfa Romeo Sauber, ha totalizzato 23 giri completando a fatica il programma della giornata per colpa della perdita del cofano motore in uscita dalla corsia box.

F1 GP Germania – I tempi delle FP1

F1 GP Germania – I tempi delle FP2