Si è svolto ieri un importante incontro in Turchia, con l’obiettivo di riportare lo stato anatolico in F1 dopo la sua esclusione dal calendario a partire dalla stagione 2012. La riunione ha visto partecipare il nuovo capo della Formula 1 e presidente di Liberty Media, Chase Carey, l’addetto stampa del presidente turco Ibrahim Kalin, lo stesso presidente Erdogan, il Ministro dello Sport e della Gioventù, Akif Cagatay Kilic, e il rappresentante dell’Istanbul Park, Vural Ak.

L’incontro si è concluso positivamente e, da quanto riportato dai colleghi turchi di motorsport.com, nei prossimi giorni potrebbe arrivare la conferma del ritorno del Gran Premio della Turchia già dalla stagione 2018.

C9IqBILXkAAU-IM