È chiaro, non si possono dare giudizi su un’immagine pubblicata per poche ore e poi “prontamente” rimossa. Certo è che dopo i forti rumors di giovedì che vedono la McLaren pronta a tornare clamorosamente ai propulsori Mercedes qualche domandina è lecita. Un po’ come successo col tweet di Santander sulla nuova Ferrari.

Arriviamo a quel che è successo ieri, venerdì 17 marzo. Sul proprio account Twitter ufficiale, la McLaren ha postato un fotomontaggio di una vettura volta a ricordare le macchine più vincenti della sua storia, piazzando anche una parte della nuova e finora disastrosa MCL32. Nulla di particolare, almeno a prima vista: il logo Mercedes-Benz è ben visibile, ma fin qua niente di strano visto che anche lo sponsor Siemens, ormai non più presente sulla McLaren, è in bella vista.

Cattura

Il tutto, però, risulta tremendamente sospetto nel momento in cui la McLaren decide di eliminare il tweet senza un motivo apparente, tant’è che molti non si sono nemmeno accorti di questo post della scuderia di Woking. Noi lo riportiamo per dovere di cronaca, i giudizi li lasciamo a voi.

Garantiamo l’attendibilità, perché provando a comporre il link riportato nel tweet (mclrn.co/FoundSoul) si viene rimandati al sito McLaren dove si legge che la pagina non è stata trovata. Eppure il link esiste ancora. Il testo, tradotto, recita: “La miscela perfetta tra vecchio e nuovo? Scaviamo più a fondo nella reinvenzione della macchina da corsa 2017”.