Buone notizie per Niki Lauda. Il presidente non esecutivo della scuderia Mercedes, ricoverato all’ospedale di Vienna lo scorso 2 agosto in seguito a una crisi respiratoria dovuta a problemi polmonari, è sulla via del recupero e ha lasciato la struttura di pronto soccorso. A renderlo noto è stata la stessa scuderia tedesca su Twitter.

Il tre volte campione del mondo aveva subìto un delicato trapianto di polmoni, resosi necessario per garantirgli la sopravvivenza. L’intervento era perfettamente riuscito, ma la convalescenza ha richiesto tempi lunghi, con i medici che hanno costantemente monitorato le condizioni di salute di Lauda dopo averlo sottoposto a un’importante terapia immunosoppressiva, che gli ha permesso di migliorare a poco a poco la respirazione.

A poco meno di tre mesi dal ricovero d’urgenza, l’ex pilota della Ferrari ha ricevuto l’ok dei medici per uscire dall’ospedale e proseguire la convalescenza a casa. Lauda, secondo i dottori che lo hanno seguito, è in buone condizioni di salute e dovrà seguire un programma di riabilitazione di qualche settimana per recuperare al 100%.