Ha resistito fino alla fine il miglior tempo del mattino di Valtteri Bottas, che con la sua Mercedes è stato il più veloce di oggi girando in 1’19″310 e precedendo di un decimo scarso la Williams di Felipe Massa. Il finlandese della Mercedes, avvicendato nel pomeriggio da Lewis Hamilton con prove di long-run, ha confermato l’ottimo potenziale della W08 EQ Power.

Rispetto alle giornate precedenti, infatti, la scuderia tedesca ha portato in pista delle novità che hanno aiutato i piloti nella messa a punto della monoposto e migliorando il comportamento della vettura in pista.

1488997927369-4

Conferma il terzo tempo, ottenuto sempre al mattino, Kimi Raikkonen, che chiude a circa un secondo da Bottas e con 53 giri totali, terminando però la propria sessione prima del previsto a causa di un fuori pista.

Iceman ha perso il controllo della sua Ferrari in curva 3, finendo contro le barriere e obbligando i commissari a esporre bandiera rossa. Nulla di grave per Kimi come confermato dalla Ferrari sui social, danneggiata invece la vettura che ha riportato acciacchi all’alettone e alla sospensione anteriore sinistra.

1488997927369-5

Quarto miglior tempo per Max Verstappen, anche lui con qualche problema nel finale: dopo aver superato il muro dei 100 giri, chiude la sessione parcheggiando la sua Red Bull in curva 13. La top ten è completata da Nico Hulkenberg (Renault), Sergio Perez (Force India), Carlos Sainz (Toro Rosso) e Romain Grosjean (Haas). Di seguito, i tempi della seconda giornata di test.

1488993785193