Presentata ufficialmente la quinta edizione del Ford Driving Skills For Life, il programma gratuito dell’Ovale Blu sulla guida responsabile per i ragazzi tra i 18 e i 25 anni. In Italia è stato lanciato per la prima volta nel 2013 e ha toccato fino a oggi sette città: Roma, Milano, Napoli, Palermo, Padova, Pavia e Monza, coinvolgendo oltre 2.500 ragazzi. Per la nuova edizione, sono previste due tappe: Roma e Palermo.

Quest’anno la realtà virtuale sarà per la prima volta protagonista delle sessioni DSFL con il Reality Check. Nella prima tappa a Roma, infatti, nell’area antistante la struttura di Eataly Ostiense (23-24 maggio), il DSFL ospiterà il primo esperimento di Reality Check, una VR experience che porterà i ragazzi a vivere le più pericolose forme di distrazione durante la guida e a sperimentarne virtualmente le conseguenze. Sviluppato da alcuni esperti di Happy Finish e Google Zoo, il Reality Check è realizzato grazie alla tecnologia Google Daydream, basata sull’utilizzo dello smartphone come schermo.

1

Ford, inoltre, darà importanza all’aspetto conoscitivo e cognitivo rappresentato dalla sensorialità. L’Ovale Blu, infatti, darà ai ragazzi la possibilità di indossare la Hangover Suit, una speciale tuta in grado di simulare i sintomi dei postumi di una sbornia come spossatezza, vertigini, testa pesante e difficoltà di concentrazione. Le attrezzature della Hangover Suit, infatti, sono state pensate per alterare i movimenti e l’equilibrio attraverso speciali tutori e fasciature asimmetriche, e simulare stati allucinatori mediante cuffie e occhiali che producono riverberi colorati.

SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.