La Classe C continua a essere il modello di maggior successo per Mercedes, grazie anche all’ampia scelta di versioni disponibili (berlina, station wagon, coupé e cabriolet). Per non perder colpi, si concede un restyling. Sarà sul mercato da luglio, ma ancora Mercedes non ha comunicato i prezzi ufficiali.

A livello estetico, i ritocchi maggiori della nuova Classe C si notano nel frontale e nel design di fari e luci posteriori, mentre completamente nuova è l’architettura elettronica. A tutto ciò, si aggiungono sistemi di assistenza alla guida a livello dell’ammiraglia Classe S e nuovi motori diesel e benzina, tra i quali figurano sia una nuova generazione di quattro cilindri a benzina, che dispongono di un alternatore-starter azionato a cinghia e di un sistema a 48 volt supplementare, sia l’attuale famiglia di motori diesel proposti per la prima volta anche in versione da 1.6 litri.

I nuovi motori

Il nuovo motore a benzina è un 1.5 da 184 cv (C 200), in combinazione con il sistema a 48 volt e l’EQ Boost in grado di ridurre ulteriormente i consumi e incrementare contemporaneamente l’agilità e il comfort di marcia. In fase di accelerazione infatti l’EQ Boost supporta il motore con 14 cv aggiuntivi, un’assistenza fornita anche duranti i cambi marcia.

Festeggia il suo debutto mondiale proprio sulla nuova Classe C 2018 l’inedita variante 1.6 diesel, proposta nella versione C 180 d da 122 cv con cambio 9G-Tronic e come C 200 d da 160 cv con cambio manuale a 6 marce. Le altre versioni diesel sono la C 200 d da 150 cv con 9G-Tronic e la C 220 d da 194 cv. Nonostante la cilindrata ridotta a poco meno di due litri e il 16% di peso in meno rispetto al modello precedente, il nuovo diesel della C 220 d eroga 18 kW in più rispetto al motore precedente e, per la versione berlina, fa registrare consumi combinati medi di 4,8-4,4 l/100 km. Anche la potenza del V6 biturbo della versione AMG C 43 4Matic è stata incrementata, e con 23 cv in più eroga adesso 390 cv. Le versioni C 200, C 220 d e C 400 sono disponibili anche con la trazione integrale permanente 4Matic.

Intelligent Drive

La nuova Classe C 2018 è dotata dei più recenti sistemi di assistenza alla guida Mercedes, in grado di aumentare le situazioni in cui l’auto è in grado di viaggiare in modo semiautonomo. Tra i sistemi, l’assistenza attiva alla regolazione della distanza e lo sterzo attivo con i nuovi sistemi di assistenza attiva al cambio di corsia e assistenza attiva nella frenata d’emergenza. Un’altra novità della Classe C 2018 sono i fari Multibeam Led, con nuove funzioni come la luce di assistenza agli incroci, la luce per rotatorie, le luci urbane e le luci in caso di maltempo.

A bordo la strumentazione è completamente digitale, ma optional: di base c’è la classica strumentazione a due quadranti, con un display a colori da 5,5”. Di serie il sistema multimediale Audio 20 con due porte Usb, uno slot per memory card SD, collegamento Bluetooth e Media Interface. Tra i numerosi optional, il Comand Online di ultimissima generazione e l’impianto di allarme antifurto-antiscasso, che invia automaticamente un messaggio al proprietario in caso di urto, traino o tentativo di effrazione.

SHARE
Arturo Salvo
Giovane, carino e in cerca di fortuna. Legge in continuazione, di conseguenza sente l'esigenza di dover scrivere. Ha un cane, un gatto e un pappagallo. Citazione preferita: "Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza".