Il caldo nemico della batteria. Tre consigli per salvaguardarla

Exide Technologies fornisce a tutti gli automobilisti una serie di consigli per salvaguardare la batteria dell’auto in vista della nuova stagione estiva proponendo inoltre una nuova gamma di batterie per le vetture dotate di sistema Start-Stop.

Exide Technologies

Il caldo estivo è un nemico che giornalmente tentiamo di sconfiggere in tutti i modi, spesso senza risultati. Sappiamo benissimo quanto, soprattutto durante le lunghe giornate lavorative, il caldo possa metterci duramente alla prova. Oggi, però, non vogliamo consigliarvi dei rimedi contro l’afa, ma come salvaguardare una componente importante della vostra auto: la batteria.

Ebbene si, il caldo mette a dura prova anche la batteria della vostra auto, anche più delle rigide temperature invernali. Tutto questo perché il calore esterno accellera tutte le reazioni chimiche e, siccome le batterie delle auto funzionano proprio attraverso delle reazioni chimiche, tutti noi automobilisti potremmo riscontrare problemi con l’accumulatore della nostra autovettura, anche considerando che in estate la temperatura nel cofano può addirittura superare i 90°C.

Se a tutto questo aggiungiamo che, nei giorni più caldi, i pesanti carichi elettrici a cui un’auto è sottoposta per via dell’inevitabile aria condizionata perennemente accesa possono risultare letali per la batteria il gioco è fatto.

Ecco allora tre consigli per salvaguardare la batteria dell’auto in vista della nuova stagione estiva:

Controllare lo stato di carica della batteria e verificare lo stato di salute dei morsetti (non devono presentare segni di corrosione).

Se possibile, parcheggiare l’auto all’ombra o in garage per proteggere la batteria dai rischi del caldo.

Se le ripartenze dell’auto sono difficoltose nonostante non risultino anomalie dai controlli ai sistemi elettrici, probabilmente bisogna sostituire la batteria.

In quest’ultimo caso, occorre prestare attenzione alle indicazioni riportate sull’etichetta della batteria ricordandosi sempre di sostituirla con una della stessa tecnologia. Questo è ancora più importante se si deve sostituire la batteria su un’auto dotata di Start-Stop: la differenza tra una batteria tradizionale e una Start-Stop è infatti sostanziale (prestate quindi molta attenzione).

Le batterie Start-Stop sono infatti il risultato di bilanciamenti fra diversi parametri, quali spessore delle piastre e numero delle stesse, per assicurare potenza e ciclaggio contemporaneamente e per garantire gli avviamenti, ovviamente più numerosi rispetto a quelli di un’auto non dotata di tale sistema. Nel caso in cui si debba provvedere alla sostituzione della batteria, Exide propone una gamma specifica per le vetture dotate di sistema Start-Stop che comprende batterie AGM (Absorbent Glass Mat) ed EFB (Enhanced Flooded Battery). Per le vetture tradizionali, invece, Exide consiglia le batterie Premium Carbon Boost che, arricchite con specifici additivi al carbonio, consentono una ricarica fino a 1.5 volte più veloce.

Un ultimo consiglio generale è quello di evitare il costante abuso dell’aria condizionata, non tanto per la salvaguardia della batteria ma, in primis, per la vostra salute.