Sempre più italiani utilizzano internet nel proprio processo di scelta di una nuova auto. Una recente analisi di Ogury, piattaforma di mobile data in grado di offrire un quadro completo di ciò che le persone fanno sul proprio dispositivo mobile grazie alla sua tecnologia integrata all’interno di migliaia di app che permette di costruire oltre 300 milioni di profili mobile, svela i comportamenti digitali degli italiani nel mercato automotive.

Dai dati raccolti sui dispositivi mobili di 15.000 italiani, emerge che le auto più desiderate sono quelle di lusso, in particolare Maserati, Porsche e Lamborghini. La visita a questi siti web, però, dura poco: nel caso di Maserati, ad esempio, di 100 utenti che arrivano sul sito il 70% visita una sola pagina e solo il 2% arriva a visitarne cinque. Al contrario, forse per una maggiore abbordabilità dei suoi modelli, nel caso di Porsche più del 12% degli italiani naviga su sei o più pagine.

Altro dato certo è che molti italiani vengono attratti dalle straniere, e sono le tedesche a farla da padrone.

Tra le Case più visitate dagli utenti mobile spicca infatti Volkswagen, seguita da Ford e da un’altra tedesca, Audi. Rispetto alle auto di lusso, in questo caso gli italiani spendono più tempo a navigare tra le pagine dei siti web: nel caso di Volkswagen e Ford più del 20% dei navigatori clicca su due pagine del sito e il 10% arriva a visitarne sei o di più. I siti di VW, Ford e Audi, inoltre, sono in cima alla classifica di quelli col maggior numero di visitatori: più del 18% degli italiani che navigano nel settore automotive visita il sito Volkswagen, un altro 18% quello di Ford e il 17% quello di Audi.

Cosa succede, però, quando si passa dal sogno alla realtà, ovvero all’acquisto?

Succede che tra tutte le auto nuove registrate in Italia nel primo trimestre 2017, il 21,7% sono Fiat, seguita con poco più del 7% dalla cliccatissima Volkswagen. A ulteriore dimostrazione di come Fiat catalizzi il traffico mobile italiano, il fatto che più del 20% degli utenti visita sei o più pagine del suo sito, contro il 5-6% degli altri siti di Case automobilistiche.