Istanbul Autoshow 2015, cresce l’attesa per la nuova compact sedan Fiat

La nuova berlina a tre volumi è stata disegnata e sviluppata insieme a Tofaş R&D, uno dei più grandi centri di ricerca e sviluppo di Fca. Sarà prodotta e commercializzata inizialmente in Turchia.

Stabilimento Tofas FCA

Fiat è pronta a presentare un nuovo modello, una compact sedan prodotta in Turchia, precisamente a Bursa, nello stabilimento di Tofaş, recentemente premiato come uno dei migliori siti industriali automotive al mondo, come dimostra l’assegnazione della medaglia d’oro secondo la valutazione World Class Manufacturing.

Un modello atteso da tempo e che sarà svelato definitivamente in occasione del Salone dell’Auto di Istanbul, in programma dal 22 al 31 maggio.

Si tratta di una vettura concepita fin dall’inizio come una berlina a tre volumi, ovvero un’automobile completamente nuova e che punta ad unire estetica ed efficienza.

Disegnata dal Centro Stile Fca e sviluppata insieme a Tofaş R&D, uno dei più grandi centri di ricerca e sviluppo di Fca, questa nuova vettura dovrebbe offrire, stando a quanto riporta Fiat, una combinazione unica di comfort, abitabilità, efficienza e tecnologia. Il tutto impreziosito dall’immancabile design italiano che coniuga la qualità del progetto con proporzioni da sedan pura.

Anche la commercializzazione, come la produzione, partirà dalla Turchia, nuova terra di conquista Fca, precisamente dal prossimo novembre per poi proseguire in oltre 40 Paesi dell’area Emea.

Risulta chiaro a questo punto il ruolo strategico di questo modello per Fca che punta ad aumentare la presenza di Fiat nella regione, oltre al tentativo di consolidare la leadership del brand nel segmento delle compact sedan in virtù di una capacità di carico che si preannuncia sbalorditiva.