In occasione dell’International Women’s Day, Jaguar Land Rover e Getty Images annunciano una partnership per sottolineare la necessità di una visione più realistica della donna nel campo dell’ingegneria. Sempre più persone cercano online immagini di donne impiegate in ambiti scientifici, tecnologici, ingegneristici e matematici, ovvero le cosiddette professioni “STEM” (acronimo di science, technology, engineering and mathematics).

Secondo i dati diffusi dalla stessa Getty Images, il traffico web per la ricerca di immagini di “donne ingegnere” è significativamente in aumento: solo lo scorso anno, il numero di persone che hanno cercato immagini con parole chiave “donne + STEM” è aumentato del 526%. Spesso, però, i risultati delle ricerche sono obsoleti.

La partnership tra JLD e Getty mira proprio ad aggiornare questo scenario attraverso la produzione di nuove immagini, pensate anche per incoraggiare sempre più donne a intraprendere questo genere di professioni che solitamente si pensano ad esclusivo appannaggio degli uomini.

“La nostra forza lavoro femminile – dice Fiona Pargeter, Jaguar Land Rover global PR communications director – negli ultimi quattro anni è passata dal 9 all’11% grazie alle nostre mirate iniziative STEM. Ma questa percentuale è ancora troppo bassa. Le imprese devono essere più intraprendenti nell’uso di immagini realistiche, che è uno dei numerosi modi con cui possiamo attrarre quelle menti brillanti di cui abbiamo bisogno nelle professioni STEM”.

La collaborazione tra Jaguar Land Rover e Getty Images prevede quindi la produzione di una serie di immagini, disponibili oggi per uso editoriale, che raffigurano realmente delle donne ingegnere al lavoro, con scenari quotidiani molto più aderenti alla realtà.

“Nel corso dell’ultimo anno – commenta invece Rebecca Swift, director creative insight di Getty Images – abbiamo riscontrato un sensibile picco d’interesse per le immagini che mostrano donne ingegnere al lavoro. Le immagini hanno il potere di creare, ma anche di infrangere i cliché sessuali, per questo la loro richiesta è molto importante e significativa. Abbiamo l’opportunità di cambiare il linguaggio visivo intorno allo STEM, impegnandoci nell’ampliare la disponibilità di immagini che rappresentano la realtà di un’attuale giornata di un’ingegnera donna”.