La Fia ha approvato il progetto Formula 3 Regional presentato da Aci Sport, che prevede la disputa nella prossima stagione di una serie con quattro prove in Italia e altre quattro nel resto d’Europa. Quello che arriva dal Fia World Motorsport Council è l’ennesimo riconoscimento al lavoro della federazione italiana. Come già accaduto per la Formula 4, infatti, sarà l’Automobile Club d’Italia attraverso il braccio sportivo Aci Sport, in collaborazione con WSK, ad aprire la strada a tutti anche nella nuova serie Formula 3 Regional.

Le monoposto usate nella nuova categoria saranno le Tatuus con motore Alfa Romeo 1.750 cc da 270 cv preparato dalla Autotecnica. Un progetto voluto fortemente dal presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani, e portato avanti con decisione dal direttore centrale dello sport Aci, Marco Ferrari, che conferma la credibilità raggiunta a livello internazionale dalla nostra federazione. Credibilità che ha permesso al progetto italiano di primeggiare rispetto a quello presentato da altri Paesi e Case automobilistiche. “È la giusta, positiva, conclusione di un percorso – ha commentato Angelo Sticchi Damiani – iniziato quasi un anno fa e subito accolto in maniera assolutamente positiva a livello internazionale, che aveva già portato all’adozione delle monoposto Tatuus motorizzate Alfa Romeo in Asia”.