Anche nel mese di febbraio il mercato auto dell’Unione Europea si conferma in crescita segnando +2,2%. Una crescita decisamente più contenuta rispetto al risultato di gennaio (+10,2%), dovuta in primis al giorno lavorato in meno e al fatto che il confronto si fa con un febbraio 2016 molto sostenuto (+14,3%).

I Paesi della zona Euro hanno registrato un incremento molto contenuto (1%), contro una crescita del 7,2% dei Paesi che non adottano l’euro. Tra i cinque maggiori mercati, il bilancio di febbraio è negativo per Francia (-2,9%), Germania (-2,6%) e Regno Unito (-0,3%); crescono solo Spagna (+0,2%) e Italia, che con un +6,2% si conferma il mercato più dinamico.

Infine, va segnalato che a febbraio Fca vede migliorare la propria quota di mercato, che passa dal 7,6% all’8%, collocandosi al secondo posto nell’Unione Europea per tasso di crescita (+8,3%).