Fondato nel 1972 dal professor Ferdinand Alexander Porsche, Porsche Design attinge all’esperienza e alla competenza nella costruzione di vetture sportive per sviluppare i suoi nuovi prodotti.
Grazie a questa combinazione è emersa nel corso degli ultimi quarant’anni come una potente fonte d’innovazioni per gli orologi meccanici di lusso e in meno di mezzo secolo ha più volte stabilito nuovi standard nel settore dell’orologeria.

L’inizio di questa storia di successo coincide con il primo orologio, il Cronografo I del 1972. Con questo modello Porsche Design ha anticipato un trend nel mondo degli orologi: il colore nero, una soluzione presa dal cruscotto delle auto sportive Porsche. Per ridurre i riflessi e garantire una lettura immediata, infatti, i quadranti degli strumenti e il cruscotto delle auto erano di colore nero opaco, con gli indicatori bianchi nitidamente visibili; Porsche Design ha trasferito questa combinazione sul quadrante e sulla cassa del suo orologio per eliminare totalmente i riflessi.

L’innovazione successiva è il debutto del primo cronografo completamente in titanio, nel 1980. Anche in questo caso l’universo sportivo è stato fonte di ispirazione: il titanio è stato utilizzato da Porsche nella costruzione di motori per auto da corsa.

Porsche Design MONOBLOC ACTUATOR_Motor

Oggi Porsche Design presenta un’altra innovazione: il Monobloc Actuator, un cronografo non solo all’avanguardia ma anche futuristico, il cui progetto nasce addirittura nel 2013. Ispirato al motore della nuova 911 RSR, Porsche Design ha trasferito il principio tecnico di controllo delle valvole del motore attraverso un bilanciere a un sistema di controllo innovativo per le funzioni del cronografo Monobloc Actuator: al posto dei due pulsanti tradizionali, le funzioni del cronometro sono gestite da un singolo elemento, integrato nel lato destro della cassa, che incernierato alla corona bascula per attivare o rimettere a zero il cronografo, anche sott’acqua fino a 10 atmosfere.

Una soluzione innovativa e futuristica, simile al principio di trasmissione che coinvolge l’albero a camme, il bilanciere e la valvola nel motore di un’automobile, per un cronografo non convenzionale che pone un’altra pietra miliare nella storia di Porsche Design.

SHARE
Melina Famà
Siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.