Andrea Iannone è il più veloce nel venerdì di prove del GP d’Australia. L’italiano della Suzuki ha chiuso infatti le libere 2 con il tempo di 1’29”131, beffando negli ultimi secondi Danilo Petrucci e dimostrando di trovarsi sempre a suo agio sul circuito di Phillip Island, dove può immaginare un weekend in grande spolvero considerati i giri veloci mostrati oggi, anche in simulazione qualifica. Un passo che in pochi sono stati in grado di seguire.

I top rider sono stati un po’ nell’ombra. Secondo miglior tempo di giornata per Danilo Petrucci, davanti a un Maverick Viñales che nelle FP1 era stato il più veloce (qui i tempi delle FP1) e ad Andrea Dovizioso. Quinto Cal Crutchlow, protagonista di una brutta caduta in curva 1 e trasportato al centro medico in barella. Sesto Zarco davanti al fresco campione del mondo Marc Marquez, a sua volta vittima di una delle solite scivolate (senza conseguenze) nella prima sessione di prove. Chiude le prime dieci posizioni Valentino Rossi, a un secondo dalla vetta. Il sostituto di Lorenzo, Alvaro Bautista, 15esimo. Qui tutti i tempi delle FP2.

Iannone Australia 2018