Marc Marquez vince il Gran Premio di Francia 2018. Lo spagnolo della Honda conquista la terza vittoria di fila, come non gli accadeva dal 2014, a dimostrazione di come anche quest’anno sia lui il pilota da battere. In totale, è la 38esima vittoria in MotoGP, al pari di un certo Casey Stoner, quinto nella classifica all time. Non ci sono dubbi sulla forza di Marquez, ma oggi è stato sicuramente aiutato dalle cadute nei primi giri della gara di Andrea Dovizioso, subito dopo aver eseguito un sorpasso magistrale ai danni del compagno di box Lorenzo in quel momento leader della corsa, e del poleman Johann Zarco.

Seconda posizione per Danilo Petrucci, che salva un po’ la giornata della Ducati e con il primo podio di quest’anno si candida seriamente come futuro pilota ufficiale. Terzo un altrettanto ottimo Valentino Rossi. Su una pista che venerdì sembrava sorridere alla Yamaha, solo il Dottore ha saputo trovare quella spinta in più per agguantare un podio che arriva in un momento non certo facile per il suo team.

Quarto Jack Miller, seguito da Daniel Pedrosa e Jorge Lorenzo. Lo spagnolo della Ducati, partito a razzo al via e al comando per una dozzina di tornate, come accaduto altre volte a metà gara ha iniziato a subire un crollo prestazionale che lentamente lo ha fatto retrocedere fino alla sesta posizione finale. Solo ottavo Maverick Viñales, che paga la scelta sbagliata delle gomme, seguito da Cal Crutchlow, Aleix Espargaro e Alex Rins a chiudere la Top Ten. Tra i ritirarti anche Andrea Iannone, caduto poche curve dopo la partenza, Redding, Rabat e Bautista.

motogp gara francia 2018

Con la vittoria di oggi, Marquez sale a quota 95 punti in classifica iridata accumulando un vantaggio di 36 lunghezze sul primo degli inseguitori, che sembra strano ma è Viñales con 59 punti. Seguono Zarco a 58, Rossi 56 e Petrucci 54. Con il secondo zero consecutivo, Dovi resta bloccato a 46 punti, assieme a Crutchlow, in nona posizione.

Ecco le parole dei primi tre classificati al termine della gara. Marc Marquez: “La gara è stata dura, il passo di tutti era molto simile, ma quando ero in pista ho visto che il grip era un po’ inferiore rispetto a ieri e anche questa mattina. Ad ogni modo, ci ho provato fin dall’inizio e sono contento, perché questa vittoria arriva in un momento importante per noi”. Danilo Petrucci: “Sapevo che la gara sarebbe stata molto difficile, con questo caldo fatichiamo parecchio soprattutto con la gomma anteriore. Ho gestito bene tutto, ho solo seguito Marc e tenuto la sua velocità, ha funzionato. Sono contento così. Partire dalla prima fila sembra semplice, ma dopo la prima curva ero quinto. Sono contento del lavoro del team, abbiamo lavorato sui dettagli e i risultati si vedono. Ringrazio anche Ducati, dopo gare difficili è un buon risultato soprattutto in vista della gara di casa”.

Valentino Rossi: “Siamo migliorati un po’, e ho fatto la scelta giusta per le gomme. Sapevo di essere più veloce di Jerez. Un risultato importante per me e il team. Va bene così, sono molto contento, sono stato veloce per tutta la gara. Buon ritmo il mio, ho provato ad attaccare Petrucci ma va bene così, è un buon risultato”.