Se nelle FP2 grazie al tempo di 1’55”085 l’ex iridato della Moto2 Scott Redding ha issato in cima alla classifica dei tempi la GP16 numero 45 del team Octo Pramac Racing precedendo la Rossa versione 2017 di Andrea Dovizioso di appena un decimo, nelle FP3 Maverick Vinales rimette le cose al loro posto.

Il neo-pilota della Yamaha è stato infatti il più veloce con il tempo di 1’54”834, precedendo di pochi millesimi proprio colui il quale ha preso il suo posto in Suzuki, ovvero Andrea Iannone, in netta ripresa rispetto alle due sessioni precedenti. Dietro a loro (gli unici ad andare sotto l’1’55” in FP3) spunta un ottimo Johann Zarco, che fa segnare il terzo miglior tempo di sessione.

Solo decimo Valentino Rossi, vittima di un problema elettrico sulla sua moto risolto prima della fine delle prove e per il quale ha rischiato di non riuscire a qualificarsi per la Q2, dove invece non vedremo Jorge Lorenzo, appena fuori dalla top 10 e quindi costretto a lottare in Q1.

lorenzo qatar 2017

Il pilota Ducati non riesce a fare meglio di 1’55”461, che lo colloca in dodicesima posizione alle spalle di Danilo Petrucci. Singolare il problema avuto da Scott Redding, a inizio turno, che ha visto la sua carena staccarsi dalla moto nel momento in cui ha preso il freno in mano alla prima curva dopo il lungo rettilineo dei box. Grande spavento ma nessuna conseguenza per il pilota, che verso la fine della sessione è anche scivolato, così come capitato a Folger e Crutchlow.

Ecco i gruppi di Q1 e Q2 per le qualifiche di domani: Vinales, Iannone, Marquez, Zarco, Dovizioso, Redding, Pedrosa, Folger, Crutchlow e Rossi direttamente in Q2; Petrucci, Lorenzo, Bautista, Baz, A. Espargaro, Miller, Abraham, Rins, Rabat, Barbera, Lowes, P. Espargaro, Smith in Q1.

I TEMPI DELLE FP2

I TEMPI DELLE FP3