Che venga esposta una bandiera rossa per quasi un’ora a causa di un forte acquazzone, che sia bagnato o che sia asciutto, Marc Marquez è sempre davanti a tutti. E in Malesia è arrivata l’ennesima prova di forza del numero 93, che con un giro matto va a prendersi la pole position con il tempo di 2’12”161.

Primo degli umani (e prima delle Yamaha) Johann Zarco, abile nel finale a chiudere a mezzo secondo dalla Honda, con un giro pulito ed efficace. Grande prestazione per il francese, alla sua penultima gara in sella alla M1. Risale Valentino Rossi, terzo a chiudere la prima fila a oltre 8 decimi da Marquez. Buon quarto posto per Andrea Iannone in sella alla Suzuki, che prima delle qualifiche si era mostrato scettico nei confronti della pioggia, ma è riuscito a mettere insieme quattro buoni settori e limitare il distacco da Marquez sotto al secondo.

Rossi Malesia 2018

Quinto Andrea Dovizioso, con rammarico. Il forlivese, infatti, stava facendo segnare parziali quasi sovrapponibili a quelli di Marc prima di scivolare innocuamente alla curva 9. Accanto a lui, in sesta posizione, scatterà Jack Miller, in palla per tutto il weekend e moderatamente competitivo sul bagnato. Settima casella per Danilo Petrucci, sottotono in condizioni a lui solitamente gradite. In terza fila anche Rins e Bautista, passato dalle forche caudine della Q1. Completano i primi 12 Dani Pedrosa, Maverick Viñales, storicamente in difficoltà sul bagnato, ed Aleix Espargaro. Qui i tempi. Domani alle ore 06:00 italiane la partenza della gara, anticipata per evitare ulteriori problemi con la pioggia.