Marc Marquez è pronto per la sua quinta stagione in MotoGP, forte del terzo titolo nella massima categoria conquistato lo scorso anno. Il pilota spagnolo, tuttavia, è consapevole di non aver ancora tirato fuori il massimo dalla nuova RC213V durante i test invernali, che invece hanno messo in evidenza alcune criticità del nuovo bolide della Honda. Il pilota di Cervera confida molto nella prima gara a Losail, in Qatar, dove ha già vinto in due occasioni, nel 2012 in Moto2 e nel 2014 in MotoGP.

“La prima gara dell’anno è sempre speciale perché si è un po’ più nervosi del solito – ha detto Marquez –. La pista è una delle più caratteristiche del calendario e uno dei fattori da mettere in conto è la sabbia, che può rendere l’asfalto scivoloso. Ci sono tre frenate molto brusche e sarà necessario avere una buona stabilità sull’anteriore”.

“Non è uno dei migliori tracciati per il mio stile di guida – ha concluso Marc – però mi piace e abbiamo lavorato molto per trovare un buon passo gara e una buona messa a punto. Dal punto di vista tecnico iniziamo questo campionato meglio dell’anno scorso. Credo che il podio sia alla nostra portata e dovremo lavorare bene da subito”.