Riunitasi lo scorso weekend a Losail, la Grand Prix Commission ha discusso e approvato diverse novità con effetto immediato che entreranno in vigore a partire dal prossimo Gran Premio di Argentina.

Una delle decisioni più importanti riguarda la patente a punti dei piloti, che di fatto ha condizionato e non poco la lotta per il titolo 2015 tra Marc Marquez e Valentino Rossi, con la vicenda di Sepang e la conseguente retrocessione in griglia del Dottore nella successiva e ultima gara a Valencia.

La Gran Prix Commission ha deciso di eliminare il decurtamento dei punti dalla patente dalla lista delle sanzioni.

Da questa stagione, quindi, è a disposizione del collegio dei commissari un’ampia gamma di penalità applicabili, anche se non è ancora chiaro se e come si arriverà a punizioni più pesanti. In tale ambito, inoltre, è stata confermata l’impossibilità di ricorrere in appello contro una decisione del Pannello Stewards se quest’ultima è di tipo disciplinare.

Ufficialmente deliberata anche la procedura relativa al “flag to flag”, peraltro già adottata nel primo appuntamento stagionale in Qatar. Durante questa procedura in gara e durante il normale svolgimento delle qualifiche, il numero dei meccanici impegnati attorno a un prototipo della classe regina è stato limitato a sei per Q1 e Q2, mentre scende a quattro per tutte le altre sessioni. Per i meccanici presenti in pit-lane è previsto l’obbligo del caschetto protettivo.

Infine, per quanto riguarda il regolamento tecnico di Moto2 e Moto3 è stato imposto il divieto nell’uso del titanio come materiale nella costruzione dei prototipi per i seguenti componenti: sospensioni, manubrio, basculanti e perni. Per la costruzione di tutte queste parti è anche vietato l’utilizzo di leghe leggere.

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.