È un Valentino Rossi raggiante quello dopo il secondo posto nel GP delle Americhe, in Texas, e la conquista del primato nel campionato 2017 di MotoGP non può che esserne il motivo. Il Dottore, dopo una bellissima lotta con Pedrosa, è balzato in testa alla classifica piloti distanziando il compagno di box Maverick Vinales di sei punti, grazie anche alla caduta dello spagnolo nelle prime fasi di gara.

“Sono molto contento – commenta Rossi – perché andavo forte nonostante alcuni problemi davanti, ma avevo qualcosa di più anche negli ultimi giri. È il miglior risultato della mia carriera ad Austin e non ero nemmeno tanto lontano da Marquez. Guidare la classifica è una grande sorpresa per molti, ma soprattutto per me”.

“Ci abbiamo messo più tempo a capire questa moto, abbiamo sofferto – ha concluso Vale – ma la moto ha un grande potenziale e mi diverto. Ora andiamo in Europa, dove ci sono tante piste buone e che mi piacciono, anche se riuscire a battere Vinales e Marquez sarà dura perché vanno davvero forte. Vedremo, per ora ci godiamo questo momento”.