Design, tecnica e soluzioni high-tech fanno della nuova gamma A5 la massima espressione di eleganza, sportività e intelligenza di Audi. Il design si esprime attraverso un’aerodinamica raffinata (che raggiunge un coefficiente di 0,25), mentre sotto la carrozzeria la A5 porta all’esordio un assetto di nuova generazione, potenti propulsori e, soprattutto, sistemi di assistenza alla guida dotati della più avanzata tecnologia ad intelligenza artificiale oggi disponibile.

La nuova Audi A5, infatti, offre l’Audi Intelligent Assistance, un insieme di 30 sistemi di assistenza alla guida. Un record per il segmento di appartenenza. Alcuni sono di serie, altri sono disponibili come singoli optional o inclusi in pacchetti. All’interno di questa estesa gamma di dispositivi, sono 7 sistemi i esclusivi della Audi A5. Ecco i primi tre, la prossima settimana scopriremo i restanti quattro.

1. CAR-TO-X

travolution_en__download

La tecnologia Car-to-X è al suo esordio proprio a bordo delle nuove A5 e S5 Cabrio. Attraverso questa tecnologia, la vettura è collegata in rete con altri modelli Audi, in modo da poter scambiare in tempo reale informazioni tramite la Sim Audi connect. Grazie alle informazioni sulla segnaletica stradale, la telecamera di bordo analizza i limiti di velocità e trasmette i dati a un server nel cloud, che raccoglie i dati, li mette a disposizione e informa gli altri utenti della strada a bordo di un modello Audi con la stessa tecnologia.

I sistemi di assistenza alla guida si avvalgono delle informazioni per una regolazione della velocità previdente ed efficiente. Inoltre, integrano tutte queste informazioni negli aggiornamenti delle mappe di navigazione. Con le informazioni sui pericoli, per esempio, le vetture comunicano reciprocamente in caso di incidenti, veicoli in panne, tratti scivolosi o problemi di visibilità. A questo scopo, il sistema valuta diversi parametri, come l’elettronica nell’auto, i dati dei sensori luci e pioggia, i proiettori e la modalità di funzionamento dei tergicristalli.

2. ASSISTENTE AGLI OSTACOLI

Assistente agli ostacoli - Collision avoid assist - DIDA 2

L’assistente agli ostacoli della Audi A5 aiuta il conducente in una situazione critica quando l’auto deve evitare un ostacolo. Il sistema utilizza i dati dei due sensori radar e della telecamera anteriore. Per calcolare una traiettoria adeguata considera la distanza, la larghezza e lo spostamento del veicolo che precede, dopodiché effettua una frenata di avvertimento, per avvisare il conducente del pericolo.

Se il conducente scansa l’ostacolo attivamente, il sistema lo supporta apportando una minima forza sterzante nella correzione della sua sterzata o nel cambio di corsia. L’assistente agli ostacoli è attivo tra 30 e 150 km/h circa e funziona solo se chi guida sterza attivamente per l’intera manovra di scarto.

3. ASSISTENTE AL TRAFFICO

Il traffic jam assist è parte del sistema Adaptive cruise control (Acc). Fino a 65 km/h, in presenza di traffico non scorrevole, il sistema può aiutare il conducente nelle sterzate (in modelli con cambio automatico) su strade con adeguata segnaletica orizzontale. Per guidare l’auto con delicati interventi sullo sterzo, il sistema utilizza sensori radar e la telecamera anteriore, prendendo a riferimento la segnaletica orizzontale, eventuali strutture laterali e altri veicoli.

Quando l’assistente al traffico raggiunge i propri limiti, ad esempio quando l’ingorgo finalmente scompare, il conducente deve nuovamente assumere il controllo. Se non lo fa, il sistema lo avverte più volte, fino a portare l’auto all’arresto in piena sicurezza come misura estrema.