Bmw torna all’antico riportando la capote in tela sulla nuova Z4, il cui debutto ufficiale è previsto al Salone di Parigi per poi arrivare sul mercato a marzo 2019 con una scelta di tre varianti, inclusa l’opzione M Performance: Z4 M40i da 340 cv, Z4 sDrive30i da 258 cv e Z4 sDrive20i da 197 cv, tutte abbinate alla trasmissione di ultima generazione Steptronic Sport a 8 rapporti. Rispetto al modello precedente, la nuova Z4 è cresciuta in lunghezza di 85 millimetri arrivando a 4,324 metri, è più larga di 74 millimetri (1,864 metri) e più alta di 13 millimetri (1,304 metri).

Il design evolve per rendere la roadster Bmw ancora più attraente e sinuosa, con cofano allungato che ricorda una freccia e passaruota dallo stile “a conchiglia” tipico delle classiche auto sportive. Per la carrozzeria saranno disponibili 9 tonalità, mentre la capote in tessuto – azionabile elettricamente in dieci secondi anche quando si viaggia fino a 50 km/h – sarà disponibile in nero o antracite con effetto argento. La capacità del bagagliaio è di 281 litri sia a capote aperta che chiusa, oltre il 50% in più rispetto al modello precedente.

Per garantire le massime performance, la tecnologia del telaio della nuova Bmw Z4 è stata ri-progettata a tutto tondo e un’altra caratteristica della dotazione standard è lo sterzo adattivo che regola sia il servosterzo sia l’angolo di sterzata. Il sistema di sospensioni Adaptive M Sport, i freni M Sport e il differenziale controllato elettronicamente M Sport incrementano ancor più le capacità sportive. I cerchi standard in lega leggera da 17 e da 18 pollici, insieme a quelli da 19” disponibili come optional, calzano gomme di misure dedicate.

Al top della categoria i sistemi di assistenza alla guida, che nella dotazione base includono collision warning, pedestrian warning con funzione city braking e lane departure warning. La lista degli optional include, tra gli altri, l’assistente di inversione, che alleggerisce il backup di distanze fino a 50 metri guidando il veicolo lungo lo stesso percorso guidato nella direzione opposta. Anche il display e il sistema operativo sono stati sottoposti a un ulteriore miglioramento e la nuova Bmw Z4 potrà contare sull’ultimissimo Bmw Operating System 7.0.